ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
12.09.2022 - 09:390
Aggiornamento: 16.09.2022 - 17:46

Esce per una gita in mountain bike e sparisce per giorni: trovata morta al confine con la Svizzera

L'allarme è stato lanciato dai colleghi di lavoro nella mattinata di giovedì. Ieri il ritrovamento dopo giorni di incessanti ricerche

LIVIGNO – Ekaterina Tali, 41enne russa attiva professionalmente a Livigno, è stata trovata morta nella zona del Piz Ursera, a pochi passi dal confine con la Svizzera. Della donna si erano perse le tracce mercoledì scorso, quando era uscita per una gita in mountain bike. L'allarme della sua scomparsa era stato lanciato il giorno successivo dai colleghi di lavoro. 

Per giorni i soccorritori hanno battuto i sentieri tra l’Alpe Vago e la Val Nera, a 2100 metri di quota, partendo dal punto dove era stata rinvenuta la sua bicicletta, agganciata con il lucchetto a una staccionata, ma lei sembrava essere scomparsa nel nulla.

Il corpo senza vita della donna è stato trovato nella tarda mattinata di ieri dopo giorni d'incessanti ricerche. 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
gita
trovata
trovata morta
confine
morta
bike
mountain
mountain bike
stato
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved