Filtra per

Regione Luganese Locarnese Grigioni Leventina Mendrisiotto Valle di Blenio Bellinzonese
Categoria Feste Ballando Musica Manifestazioni Altro Appuntamenti Teatro Conferenze Arte Sport
Feste di San Bartolomeo
Centro Bügen, Vezio
16.00

Sabato 24 agosto 2019

16.00 Gonfiabile, trampolino e altre attrazioni per bambini
19.00 Fritto misto di pesce – Maccheronata
21.00 Musica e ballo con “Salvatore”

Domenica 25 agosto 2019

16.30 Tombola
18.30 Pizza in Piazza
Musica con Gianni & Co.

Entrata libera-Centro Bügen
Org. Feste e Cultura Vezio

 

LuogoCentro Bügen
Indirizzo / ViaVezio
PeriodoDal 24.08.2019 al 25.08.2019
GiorniSa Do
Info0786324262
EtàPer tutti
DANCE!!!
Caffè Bar FESTIVAL, Locarno
20.00

SERATA DANCE!

Il nostro DJ vi aspetta con tanta bella musica,

anni 60/70/80, per farvi scatenare!

LuogoCaffè Bar FESTIVAL
Indirizzo / Viavia Balli 2, Locarno
Info0917521259
Rock dialettale - La Scarp da Tennis CDA in concerto
El Carozzon, S. Vittore
21.00

Rock dialettale - La Scarp da Tennis CDA in concerto al Carozzon di San Vittore

Fare un viaggio a ritroso nel tempo, per riscoprire, in modo divertente e curioso la musica degli anni ’40, ’50, ’60, con “Scarp da tennis CDA” (Scarp da tennis Canzoni degli altri). Una sequenza di brani classici, che dal passato riemergono e risuonano, simpaticamente rivisitati e riarrangiati.

Fà un viagg in dré in dal temp, par riscoprì, in manera divertenta e curiusa la müsica di ann ’40, ’50, ’60, con i “Scarp da tennis CDA” (Scarp da tennis Canzon di altri). Una sfilza da tocc clasic, che dal pasaa i vegn a gala e i risona, simpaticament rivisitaa e riarangiaa.

A grande richiesta torna sulle scene il gruppo di rock dialettale più acclamato nella Svizzera italiana.
Sabato 24 agosto 2019 presso l’accampamento-circo culturale El Carozzon a partire dalle 21.00.

Concerto-spettacolo della durata di 1 ora e 40 minuti circa.

Durante l’esecuzione dei 24 brani, che compongono il concerto, saranno proiettati i testi (in dialetto) e i “video fumetti” di tutte le canzoni. Un passeggiata nella musica che va dagli anni ’40 fino agli anni ’60. Divertimento assicurato per spettatori diversamente giovani di ogni età.

La formazione:

Tiziano Caprara (batteria)
Mario Del Don (basso e voce)
Dario Felicioni (chitarra e voce)
Fabrizio Ghiringhelli (chitarra e voce)

Dalle 19.00 sempre in funzione il rifornito bar-grill del Carozzon.

LuogoEl Carozzon
Indirizzo / ViaIn Bassa - Pascol Grand, S. Vittore
Prezzo10 CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Legio Express
Römerfest Augusta Raurica 2019, Luino
20.00

Rail Event in collaborazione con la Verbano Express propone uno spettacolare viaggio nella storia.
Cuocere il pane nel forno a legna, modellare l’argilla come ai tempi dei Romani, collaborare a dei veri lavori di scavo o concedersi un picnic in un anfiteatro: ad Augusta Raurica, la città romana meglio conservata a nord delle Alpi, i visitatori possono scoprire il passato in svariati modi.
Augusta Raurica, nei pressi di Augst/Kaiseraugst è un insediamento con 2000 anni di storia posto sulla riva meridionale del Reno a Basilea, così chiamato in omaggio alla popolazione celtica dei Raurici e all'imperatore romano Augusto. Nel suo periodo aureo la città arrivò ad ospitare 20.000 abitanti. Officine, imprese commerciali, taverne, templi e terme pubbliche si susseguivano in un fitto intreccio.
Oltre 1000 partecipanti fanno rivivere i venerabili monumenti della vecchia città romana. Combattimenti di gladiatori, spettacoli teatrali, corse di carri per famiglie, spettacoli di danza e oltre 30 postazioni per giovani e adulti rendono il più grande festival romano in Svizzera un'esperienza indimenticabile. Cibi e bevande per tutti i gusti - tra cui, ovviamente, alcune prelibatezze romane sconosciute - rendono il viaggio nell'antichità un evento di grande successo.

LuogoRömerfest Augusta Raurica 2019
Indirizzo / ViaStazine Luino, Luino
Prezzo68 CHF
EtàAdatto alle famiglie
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
PrevenditaAcquista biglietti
Ricordi di fine estate in punta di penna
Hotel Paladina, Pura
09.30

Un incontro al'insegna dei ricordi per scrivere di sé, per stare bene con se stessi e con gli altri in un ambiente di pace e tranquillità. Non sono richieste particolari conoscenze e le attività proposte saranno adatte per tutti i partecipanti. Il seminario è condotto da Daniela Abruzzi Tami e Norberto Lafferma, esperti in metodologie autobiografiche diplomati presso la www.lua.it 

Costo del seminario: 80.- fr. pranzo non compreso

Per info e iscrizioni contattare: Daniela - oltrelapenna@abba-ch.org oppure Norberto - nlafferma@gmail.com

LuogoHotel Paladina
Indirizzo / ViaVia Paladina 18, Pura
Info0764301134
Prezzo20 CHF
Festival Ticino Docg 2019 - Mogno
Chiesa di San GIovanni Battista, Mogno
15.00

Concerto di chiusura del Festival, con Gabor Barta violino e Yoel Cantori violoncello (nella fotografia), impegnati in musiche di Glière, Kodaly e Gabor Barta

LuogoChiesa di San GIovanni Battista
Indirizzo / ViaMogno, Mogno
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
P-Train / percussioni e "open jam"
Grotto Franci, Cevio
Ore 20.30

Concerto dal vivo sul palco del Grotto Franci a Cevio con P-Train!

Percussioni e open jam

LuogoGrotto Franci
Indirizzo / ViaVia ai grotti 17, Cevio
Info0798905625
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Karaoke e musica
Osteria Silverado , Bodio
Ore 20

Si canta e balla... divertimento assicurato fino alle ore 1.

LuogoOsteria Silverado
Indirizzo / ViaVia Stefano Franscini 21, Bodio
Info0791011112
Festival di poesia, Seetaler Poesiesommer 2019
All'aperto, Museo etnografico , Cabbio
14.00

Tappa ticinese per il più lungo festival svizzero di poesia, Seetaler Poesiesommer promosso da Ulrich Suter. All'aperto, sabato 24 agosto alle 14 con ritrovo al Museo etnografico della valle di Muggio, letture di poesia di Guido Grilli e di Cornelia Masciadri (Hunzenschwil), la quale leggerà liriche del fratello, Virgilio.

LuogoAll'aperto, Museo etnografico
Indirizzo / ViaCabbio, Cabbio
Prezzo CHF
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
JAZZ NIGHT
GROTTO PERGOLA, Giornico
19.00

GROTTO PERGOLA JAZZ NIGHT

Sophia Tommelleri, sassofono
Roberto Pianca, chitarra
Pasquale Fiore, batteria
Alex Orciari, contrabasso

Riervazione cena 0918641422

LuogoGROTTO PERGOLA
Indirizzo / ViaGiornico
Info0918641422
Centovalli-Centoricordi 2 "La canzone della valle"
Stazione di Verscio, Verscio
19.00

Un progetto della Werkstatt für Theater Lucerna, in collaborazione con le Ferrovie Vigezzina – Centovalli e il Teatro Dimitri Verscio.

Un viaggio teatrale attraverso le Centovalli.

Tornare a casa significa risalire la Valle e il tempo. Questo accadrà a Mauro, in viaggio verso Camedo dove dovrà firmare l’atto di vendita della casa della nonna e chiudere ogni ponte con il passato? Ma le Centovalli sono un territorio sospeso tra realtà, magia, ricordi e poesia. È così che il viaggio di Mauro si trasforma in un racconto d’altri tempi. A cercare di convincere l’uomo a non vendere la sua identità interverranno i personaggi più disparati e fantasiosi, generati da leggende, paure, realtà e ricordi. Eh già, tra danze, assalti, paure, malinconie e canti cosa succederà?Il nostro viaggio teatrale inizia a Verscio. Da qui parte la comitiva degli spettatori, degli attori e della bandella. Il treno si ferma a Intragna, Corcapolo, Verdasio
 e Cadanza, le stazioni e l’ambiente circostante si trasformano in palcoscenico. A Camedo si assisterà alla grande scena finale che si concluderà in una vivace festa con musica e balli durante la quale viene servita una deliziosa cena ticinese annaffiata con vino, quello buono.

Un progetto della Werkstatt für Theater Lucerna, in collaborazione con le
Ferrovie Vigezzina – Centovalli e il Teatro Dimitri Verscio.

Team creativo:

Regia: Livio Andreina

Autore: Flavio Stroppini

Scenografia, costumi, maschere: Anna Maria Glaudemanns

Composizione, direzione musicale: Oliviero Giovannoni

Con Masha Dimitri, Marco Cupellari e quaranta musicisti e attori della regione

Dai 6 anni | Dalle 19.00 alle 23.30 | In italiano e in tedesco

Prezzi (sono inclusi:  spettacolo, viaggio in treno, cena) : Adulti CHF 88.–, Studenti e scolari CHF 66.–, Bambini: CHF 44.–

Usate i mezzi pubblici per evitare problemi di posteggio. A fine spettacolo il treno ritorna da Camedo fino a Locarno con fermate su richiesta.

Info: werkstatt-theater.ch

__________________________________

SVOLGIMENTO/CONDIZIONI

Lo spettacolo avrà luogo con qualsiasi condizioni metereologiche.

Dovrebbe comunque, per ragioni di sicurezza, imporrsi un’annullamento dello spettacolo, dopo 45 minuti questo viene considerato come avuto luogo e non si avrà più diritto ad alcun rimborso.

Troverete le informazioni inerente allo svolgimento dello spettacolo sul nostro sito.

LuogoStazione di Verscio
Indirizzo / ViaVerscio
Prezzo88 CHF
Etàdai 6 anni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
PrevenditaAcquista biglietti su Ticketino
Ballo lsicio
QUADRIFOGLIO, Mendrisio
21.15

Con l'orchestra Nicholas Otto.

LuogoQUADRIFOGLIO
Indirizzo / ViaVia Borromini 20, Mendrisio
MEM Summer Summit 2019
Palazzo dei Congressi, Lugano
09.00

Dal 15 al 25 agosto 2019 si terrà la seconda edizione del Middle East Mediterranean Summer Summit (www.mem-summersummit.ch) organizzato dall’Università della Svizzera italiana. L’evento porterà di nuovo a Lugano numerosi giovani provenienti da diversi Paesi della regione del Medio Oriente Mediterraneo e dell’Europa, nonché alte autorità politiche, dirigenti, imprenditori e intellettuali, per discutere e proporre soluzioni per il dialogo e lo sviluppo nella regione. Il Forum internazionale del 24-25 agosto 2019 aperto al pubblico (partecipazione gratuita), avrà luogo al Palazzo dei Congressi di Lugano e vedrà personalità di spicco del mondo culturale, politico ed economico confrontarsi con i giovani partecipanti su temi di attualità.

LuogoPalazzo dei Congressi
Indirizzo / ViaLugano
PeriodoDal 24.08.2019 al 25.08.2019
GiorniSa Do
Info0586664910
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Youtube Vai al link di YouTube
Cena musicale con Giacomo Morandi
Grotto Canvètt, Semione
19.00

Come ogni sabato di agosto, Giacomo Morandi interpreterà brani selezionati dal repertorio popolare e internazionale, mentre il pubblico potrà gustare specialità gastronomiche ticinesi a km 0.

LuogoGrotto Canvètt
Indirizzo / ViaCà d'Varenzin, Semione
Black & White - LGBT+ Party
Grotto al Ceneri, Rivera
19.00

Bianco e nero, queer e etero, maschio e femmina, sinistra e destra, yin e yang...

Una serata per abbracciare l’importanza e la bellezza delle differenze tra gli essereri umani. Sabato 24 agosto un classico delle feste di Imbarco Immediato per la comunità LGBT+ e amici, nel bosco del Grotto al Ceneri di Rivera dalle 19.00. Cena, fornitissima buvette e la musica di DJ Mr-ATJ.

Dress code: bianco o nero.

LuogoGrotto al Ceneri
Indirizzo / ViaVia Monte Ceneri 19, Rivera
Prezzo15 CHF
EtàMaggiorenni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
VideoArt Festival Locarno: a Prospective
Centro culturale e museo Elisarion, Minusio
15.00

A cura di ECAL / François Bovier, Maud Pollien, Adeena May per con del Dicastero cultura del Comune di Minusio con il sostegno del Locarno Festival

Introduzione: archeologia della svolta digitale

 Il VideoArt Festival Locarno (VAF, 1980-2001) era una delle principali rassegne e la piattaforma di riferimento per lo sviluppo della video arte in Europa. Storicamente, il formato festivaliero è stato fin dagli anni settanta il principale veicolo per la presentazione della video arte, superando in tal senso i formati della mostra o della fiera d’arte. Il VAF aveva la particolarità di affiancare alla programmazione di video, installazioni e performance (organizzata dal fondatore del festival Rinaldo Bianda insieme a curatori invitati) i colloqui teorici organizzati dal critico d’arte e direttore museale René Berger.

Laurie Anderson, René Bauermeister, Lorenzo Bianda, Robert Cahen, Geneviève Calame, Ed Emshwiller, Jacques Guyonnet, Ivan Ladislav Galeta, Sanja Ivekovic, Francesco Mariotti, Dalibor Martinis, Gérald Minkoff, Muriel Olesen, Jean Otth, Nam June Paik, Gianni

 

LuogoCentro culturale e museo Elisarion
Indirizzo / ViaVia R. Simen 3, Minusio
PeriodoDal 23.08.2019 al 20.10.2019
GiorniVe Sa Do
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Feste di fine estate
Capannone carnevale, Cama
Ore 18

venerdì musica a go-go con Tribal Sound e dj's set

sabato tributo a Ligabue con il gruppo Da Zero a Liga e dj'set

fornitissima griglia sul posto

LuogoCapannone carnevale
Indirizzo / Viapiazzale delle scuole, Cama
PeriodoDal 23.08.2019 al 24.08.2019
GiorniVe Sa
EtàPer tutti
Novaggio in Festa
Piazza Ferrer, Novaggio
23.40

Anche quest'anno avrà luogo il suggestivo evento culinario-musicale tra le suggestive vie del nucleo di Novaggio, nel Malcantone.

Venerdì 23 agosto, dalle 21:30 (DJ Set)
DJ Drillo
WE THE SAVAGES

Sabato 24 agosto, dalle 14:00 alle 19:00
In occasione del 150esimo della Federazione svizzera dei pompieri: porte aperte del Corpo pompieri di Novaggio con attività e animazioni per grandi e piccini.

Sabato 24 agosto, dalle 21:30 (live music & DJ’s)
Korja (rock)
DRUNKY FUNK (funk)
Wadrasound (reggae-dancehall)

ENTRAMBE LE SERE: a partire dalle 18:30 è possibile cenare. Ce n’è per tutti i gusti:

Fornitissima griglia - Team Rupper Magliaso
Specialità Thailandesi - Thai Take Away Caslano
Specialità cilene - Prodotti TIcileni
Hamburgers speciali - E-motion Food Taste Away

Inoltre saranno in funzione oltre ad una fornitissima buvette, un wine bar, un bar aperitivo e uno speciale bar a shots.

LuogoPiazza Ferrer
Indirizzo / ViaNovaggio
PeriodoDal 23.08.2019 al 24.08.2019
GiorniVe Sa
Info0797344209
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
Sagra del Bue 2019
Centro paese, Rancate

Sagra tradizionale Rancatese dal 1976; un evento di fine estate con buoni prodotti locali, gustose pietanze alla griglia e il rinomato bue allo spiedo.

Tre giorni di festa e musica in un ambiente conviviale nel cuore del quartiere di Rancate. Un ritrovo fisso per la popolazione, le famiglie e i giovani del Mendrisiotto.

Giovedì 22 agosto, 18:30-00:00
Degustazione di vini locali e panino con sfilacciato di bue di Mirko Rainer, musica live con i Crazy Stools e a seguire bar de nuit.

Venerdì 23 agosto, 18:30-02:00
Grigliata mista, tombola e ul PARTY dal BOO, bar de nuit, musica live con la band Fölkheads.

Sabato 24 agosto, 18:00-01:30
Tradizionale bue allo spiedo cotto per 24 ore, grigliata mista e intrattenimento musicale.

LuogoCentro paese
Indirizzo / ViaPiazza S. Stefano 9, Rancate
PeriodoDal 22.08.2019 al 24.08.2019
GiorniGi Ve Sa
Info0793459343
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Import Export
la rada, Locarno
18.00

La nostra civiltà dei consumi si è basata sullo scambio internazionale di merci, secondo la dottrina liberista. Negli ultimissimi anni esso non sembra più esser messo in discussione solo dalla sinistra storica, quanto dalla destra sovranista. Infatti ormai non solo non viene permesso a buona parte della popolazione mondiale di muoversi liberamente come – sinceramente non si sa perché – può fare il flusso mondiale del turismo, anche molesto. Pure le merci son sempre più osteggiate, in una guerra economica condotta a colpi di dazi e limiti. È il caso per esempio di molte merci cinesi, e non solo da parte degli USA.

Siamo partiti dalla consapevolezza che le opere d'arte siano merci, anche se dalla natura assai peculiare.

L'idea è che mostrare opere in forma di merce – pur se in uno spazio non commerciale: la rada non è una galleria – possa provocare una riflessione sulla necessità della libertà di qualsivoglia movimento degli esseri umani.

In un luogo opportuno come la rada – sul cui tetto da poco è installata l'unica antenna 5G del Ticino (magari proprio di tecnologia Huawei...) – sarà il momento migliore per questa provocazione: quello del Locarno festival, quando in questa cittadina converge il pubblico e il mondo del cinema dal mondo intero.


Questa mostra è un'ampia collettiva che mette assieme sedici artisti svizzeri, italiani, cinesi e un americano, anche di differente generazione. A loro si aggiungono performer e videomaker (in buona parte svizzeri) che animeranno la sala del Teatro dei Fauni, che condivide con la rada l'atrio d'ingresso.

Luogola rada
Indirizzo / Viavia della Morettina 2, Locarno
PeriodoDal 07.08.2019 al 07.09.2019
GiorniTutti i giorni
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
HCB Ticino Rockets - Abbonamento 2019/20
Raiffeisen BiascArena, Biasca
20.00

I Rockets hanno il piacere di comunicare l’apertura ufficiale della campagna abbonamenti per la stagione 19/20 in Swiss League. Chi volesse vivere con noi le grandi emozioni dei Rockets sul ghiaccio di casa potrà inoltre contattare per ogni informazione il segretariato al n. 091.862 21.21, aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

La tessera comprende tutte le partite di campionato e amichevoli!

Care tifose e cari tifosi, abbiamo un obiettivo che vogliamo raggiungere con voi: vogliamo dare al futuro del nostro hockey la possibilità di crescere in maniera sana e in salsa ticinese. A voi non rimane che continuare a sostenerci, portando il vostro tifo e la vostra passione per l’hockey durante le partite dei Ticino Rockets alla Raiffeisen BiascArena. #GoRocketsGo

LuogoRaiffeisen BiascArena
Indirizzo / ViaBiasca
PeriodoDal 05.08.2019 al 11.02.2020
GiorniTutti i giorni
PrevenditaAcquista biglietti su Biglietteria
Acquista biglietti
El Carozzon - Eventi agosto 2019
El Carozzon, S. Vittore

EL CAROZZON - IN BASSA - SAN VITTORE GR

Programma culturale per il mese di agosto 2019.

L’accampamento-circo « El Carozzon » basato in Bassa a San Vittore (Grigioni) presenta un inedito cartellone culturale per il mese di agosto 2019. Fedele al motto ‘cultura a trecentosessanta gradi’ il comitato dell’associazione che gestisce questo originale centro culturale su ruote diffonde in questi giorni il calendario delle attività previste.

Partendo dalla musica sarà presente in parte la scuderia degli artisti che fanno capo all’istrionico musicista bellinzonese Ivano Torre con il quale passeranno in rassegna tre serate a partire dalla performance multimediale fino al jazz moderno. Anche i bellinzonesi ‘Scarp da tennis’ saranno della partita con il loro rock dialettale mentre i roveredani fratelli Nicola animeranno i venerdì musicali con il gipsy jazz dei ‘Blue Manouche’. Largo spazio ai sapori latino-americani con il delizioso duo ‘Los Saraguatos’ (giunto direttamente dal Messico) e al trio ‘Los Mex’ basato sull’incantevole presenza e l’affermata voce di Raissa Aviles. Un piacevole ritorno del duo chitarristico che incendia i palchi ticinesi con l’inossidabile rumbero Moreno Fontana e il fuoriclasse delle sei corde Jan Laurenz sarà per un pomeriggio votato tutto alla rumba e al flamenco. E poi una prima nel panorama della musica popolare al Sud delle Alpi: al terzo sabato di agosto avremo l’inaugurazione tutta sperimentale della ‘Merlot Stubete’ con vari artisti locali riuniti, come avviene tradizionalmente oltre Gottardo, per una grande suonata collettiva.

Due mostre d’arte si incastoneranno sull’arco del mese presentando le creazioni della pittrice Elena Ciocco e le fotografie di Renato Togni. Spazio pure al benessere fisico e spirituale ogni giovedì con le sedute di yoga nel bosco proposte da Mathias Muheim.

E da ultimo le delizie gastronomiche, con cui non si scherza; seppure la vocazione del bar-grill sia di base tutta volta alle carni grigliate e ai barbecue si avranno qua e là alcune sfiziose parentesi con il cous-cous e la cucina vegana per giungere al culmine con la proposta etnica di Ferragosto: il ‘porceddu sardo’, piatto tradizionale della Sardegna, cucinato da un vero specialista secondo l’antica arte dei pastori sardi, per cui sarà doverosamente richiesta la prenotazione cinque giorni prima.

Segue il calendario nei dettagli:


giovedì 1. agosto 2019 - Festa nazionale
dalle 19.00 cena collettiva con il Cous-cous originale della Jo-jo.
21.00 - Spettacolo-performance “Minotauro” con Ivano Torre, Raffaella Ferloni e Caterina Bianchi.
Entrata spettacolo fr. 10.-

venerdì 2 agosto 2019
21.00 - I venerdì musicali del Carozzon con il trio “Blue Manouche“ dei Fratelli Nicola e il loro gipsy-swing.
Entrata libera.


sabato 3 agosto 2019
dalle 18.00 - vernissage della mostra d’arte della pittrice Elena Ciocco
21.00 - “Un caso per tre” concerto jazz moderno con Alessandro Degasperi, Alberto Viganò e Ivano Torre.
Entrata concerto fr. 10.-

giovedì 8 agosto 2019
dalle 18.00 alle 19.00 - “Gipsy Yoga“ nel bosco con Mathias Muheim (iscrizioni 076 749 86 18).

venerdì 9 agosto 2019
21.00 - I venerdì musicali del Carozzon con il trio “Blue Manouche“ dei Fratelli Nicola e il loro gipsy-swing.
Entrata libera.

sabato 10 agosto 2019
21.00 - “Los Saraguatos“ in concerto, direttamente dal Messico, con Claire Andreani e Pedro Davila che ci incanteranno per la loro delicata vena poetica.
Entrata concerto fr. 10.-

domenica 11 agosto 2019
dalle 12.00 fuoco a volontà sotto le griglie
14.00 - pomeriggio incendiario di “Rumba y Flamenco” con le chitarre impazzite di Moreno Fontana e Jan Laurenz.
Entrata concerto fr. 10.-


mercoledì 14 agosto 2019
21.00 - “Trinacria duo“ concerto con Davide Rinella (armoniche) e Ivano Torre (percussioni) alla ricerca delle zone inesplorate dei suoni.
Entrata concerto fr. 10.-


giovedì 15 agosto 2019 - Ferragosto
12.00 - Maialino allo spiedo sardo - una specialità assoluta (iscrizioni cinque giorni prima 079 337 06 04)
14.00 - Ballo country con il gruppo “Country Smile“
dalle 18.00 alle 19.00 - “Gipsy Yoga“ nel bosco con Mathias Muheim (iscrizioni 076 749 86 18).
Per tutta la giornata passeggiate romantiche con carrozza e cavalli (iscrizioni sul posto).

venerdì 16 agosto 2019
21.00 - I venerdì musicali del Carozzon con il trio “Blue Manouche“ dei Fratelli Nicola e il loro gipsy-swing.
Entrata libera.


sabato 17 agosto 2019
18.00 - vernissage mostra fotografica di Renato Togni
segue “Merlot stubete” sperimentale con vari artisti locali (Pizzo di Claro Folk, Duo Galafem, Kico Gregori cabaret ticines, Trio Vapore, Blue Manouche, Fredy Parolini e altri a sorpresa).
Entrata con offerta libera.

giovedì 22 agosto 2019
dalle 18.00 alle 19.00 - “Gipsy Yoga“ nel bosco con Mathias Muheim (iscrizioni 076 749 86 18).

venerdì 23 agosto 2019
21.00 - concerto con l’incantevole voce di Raissa Aviles y “Los Mex“ (latino-americano) accompagnata da Max Frapolli (chitarra) e Manuel Beyeler (percussioni).
Entrata concerto fr. 10.-

sabato 24 agosto 2019
21.00 - “Scarp da tennis“ concerto rock dialettale con la leggendaria e sempreverde band tutta bellinzonese.
Entrata concerto fr. 10.-

giovedì 29 agosto 2019
dalle 18.00 alle 19.00 - “Gipsy Yoga“ nel bosco con Mathias Muheim (iscrizioni 076 749 86 18)

venerdì 30 agosto 2019
21.00 - I venerdì musicali del Carozzon con il trio “Blue Manouche“ dei Fratelli Nicola e il loro gipsy-swing.
Entrata libera.

LuogoEl Carozzon
Indirizzo / ViaIn Bassa - Pascol Grand, S. Vittore
PeriodoDal 01.08.2019 al 31.08.2019
GiorniMa Me Gi Ve Sa Do
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
Barbara Babo – ORGANIC, pittura e scultura – Wolf Gallery Locarno
Wolf Gallery, Locarno
12.00

Barbara Babo si è fatta un nome con le sue sculture femminili disinvolte. Ora la sua pittura è al centro, sotto forma di verdi mondi erbosi, paesaggi ispirati al Ticino, "astrazioni organiche" e scene di incontri umani. "Organic" - arte sotto il segno della vita.


Mostra: 25.7.-7.9.2019
Wolf Gallery, Via Balestra 1a, Locarno

Martedi-Venerdi 12:00-18.30
Sabato 10:00-16:00

LuogoWolf Gallery
Indirizzo / ViaVia Balestra 1a, Locarno
PeriodoDal 26.07.2019 al 07.09.2019
GiorniMa Me Gi Ve Sa
EtàPer adulti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
LAKE TRAINING
Lido , Agno
10.30 - 11.30

L’allenamento a corpo libero, detto anche bodyweight, è un tipo di allenamento in cui si usa solo il proprio peso corporeo e negli ultimi anni, grazie al boom del functional fitness, ha ricevuto grande attenzione. Esso è infatti parte integrante di ogni buon programma di training funzionale.

Iscrizioni: Raphael Orfano, +41 79 293 42 36, raphael.organo@hotmail.com

LuogoLido
Indirizzo / ViaVia Rivera 8, Agno
PeriodoDal 20.07.2019 al 31.08.2019
GiorniSa
EtàPer adulti
Facebook Vai al link di facebook
Continua il successo di Play With Us con le opere di Naby Byron all'Hilton Molino Stucky di Venezia
Hilton Molino Stucky, Venezia
20.00

In concomitanza alla 58° Biennale di Venezia. continua il grande successo di “Play With Us - Dall’arte popolare all’arte moderna”, l’originale installazione dell’artista Naby Byron accompagnata dalla texture musicale di Max Casacci dei Subsonica. Fino al 24 novembre 2019 nella suggestiva cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky situato nel cuore di Venezia, il pubblico potrà ammirare il particolare e insolito lavoro di Naby Byron: una metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra. La mostra è presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari. 

Numerosi visitatori provenienti da tutto il mondo hanno apprezzato le opere singolari e caratteristiche dell’artista e le musiche astratte e stralunate del noto compositore Max Casacci. L’allestimento, durante il periodo di apertura, è stato rafforzato e rivisto per permettere ai visitatori una fruizione a tutto tondo della produzione artistica di Naby Byron. 

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è inserita nella programmazione di “Le Città in Festa” promossa dalla Città di Venezia ed è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton. 

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco. 

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY
Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni. 

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                                       

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

 

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

 

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

 

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

 

INGRESSO GRATUITO

 

L’EVENTO E’ INSERITO NELLA PROGRAMMAZIONE DI “LE CITTA’ IN FESTA” PROMOSSA DALLA CITTA’ DI VENEZIA

 

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

 

 

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

 

 

 

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia
PeriodoDal 19.07.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Corsi estivi Lingue e Sport
Canton Ticino, Bellinzona
20.00

La fondazione Lingue e Sport, in collaborazione con l’Ufficio dello sport del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), presenta i corsi estivi 2019 con un programma ricco e completo che spazia dalle scuole dell’infanzia alle scuole medie. Le iscrizioni sono aperte sul sito www.linguesport.ch.

Durante le mattine si ripassano le materie scolastiche con docenti formati, mentre nei pomeriggi si pratica un’ampia scelta di discipline sportive con monitori Gioventù e Sport. Sono inoltre previste uscite e attività alla scoperta del territorio e della cultura ticinese.

Per i bambini che frequentano le scuole elementari sono proposti dei corsi settimanali presenti in 13 località con momenti di francese, attività scolastiche e numerosi sport. A Bellinzona si tengono anche i corsi Luglio Bimbi rivolti ai bambini che frequentano la scuola dell’infanzia.

Per i ragazzi che frequentano le scuole medie sono proposti dei corsi di due settimane consecutive, con o senza pernottamento. Durante le giornate sono svolte lezioni scolastiche al mattino, attività sportive al pomeriggio e animazioni di vario genere la sera.

LuogoCanton Ticino
Indirizzo / ViaBellinzona
PeriodoDal 01.07.2019 al 24.08.2019
GiorniTutti i giorni
Info0918145858
Prezzo CHF
Etàdai 5 anni ai 15 anni
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
movimenti Nord Sud
Museo Maina Sergio, Caslano
17.00

Presentazione mostra pittorica di Oskar Rüegg, Franco Piattini e Sergio Maina.

Rinfresco musicale con Antonino Alfano e Anna Negrinotti 

Fino all'8 di settembre

LuogoMuseo Maina Sergio
Indirizzo / Viavia Orti 15, Caslano
PeriodoDal 08.06.2019 al 08.09.2019
GiorniSa
EtàPer tutti
Yoga al Parco urbano
Prato tra liceo e piscine, Bellinzona
09.00

Lezione di yoga adatta a tutti i livelli offerta dalla Città di Bellinzona.
Portare il proprio tappetino.

LuogoPrato tra liceo e piscine
Indirizzo / Viavia Mirasole/via Francesco Chiesa, Bellinzona
PeriodoDal 25.05.2019 al 07.09.2019
GiorniSa
Info0793479812
Facebook Vai al link di facebook
Lawrence Carroll Photographs
Fondazione Rolla, Bruzella
Ore 11

Lawrence Carroll Photographs è la sedicesima mostra ospitata nell’ex scuola d’infanzia di Bruzella, sede della Fondazione Rolla.

Philip e Rosella Rolla, che da anni collezionano l’opera pittorica di Carroll, ora presentano il suo primo progetto fotografico.

Lawrence Carroll è considerato un esponente di rilievo dell’arte contemporanea internazionale. Il suo lavoro, spesso al limite tra pittura e scultura, è pervaso da un sentimento poetico e un’impronta autobiografica che si riflette anche nel lavoro fotografico.

Il progetto nasce dopo un lungo viaggio attraverso gli Stati Uniti d’America verso una nuova città e una nuova casa.

sabato 18 maggio dalle 11.00 alle 18.00
domenica 19 maggio dalle 14.00 alle 18.00
ogni seconda e quarta domenica del mese dalle 14.00 alle 18.00
e su appuntamento

entrata libera

 

LuogoFondazione Rolla
Indirizzo / Viala Stráda Végia (ex via Municipio), Bruzella
PeriodoDal 18.05.2019 al 01.09.2019
GiorniSa Do
Info0774740549
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Facebook Vai al link di facebook
Miniera d'oro
Miniera d'oro di Sessa, Sessa
Ore 14

Dopo la pausa invernale riapre la Miniera d'oro di Sessa.

LuogoMiniera d'oro di Sessa
Indirizzo / ViaLa Costa 22, Sessa
PeriodoDal 11.05.2019 al 27.10.2019
GiorniSa
Info0791272080
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
Yoga al Parco Vira di Savosa
Parco Vira, Savosa
20.00

Yoga al Parco Vira di Savosa.

Tutti i sabati mattina dalle ore 9, il Centro Yoga Hari Om offre per tutta l'estate una lezione di Yoga gratuita.

Una pratica sempre adatta a tutti e tanti workshop gratuiti e divertenti.

Vieni ed apriti a tante nuove occasioni per il tuo benessere e la tua salute, se non hai il tuo tappetino, porta un grande telo mare.

Ti aspettiamo per coltivare insieme le buone vibrazioni. 

LuogoParco Vira
Indirizzo / ViaSavosa
PeriodoDal 11.05.2019 al 14.09.2019
GiorniSa
EtàPer tutti
Sito webVai al sito
I denti della vecchia
Canvetto Luganese, Lugano
Ore 17

Vernissage esposizione fotografica di Giuseppe Pennisi, trentacinque scatti per presentare 'I Denti della Vecchia' un’opera incen­trata sul gruppo di montagne più conosciuto e riconosciuto dai luganesi che la Fondazione Diamante è lieta di presentare nella propria galle­ria-ristorante.

Grazie alla meticolosa ricerca artistica di Giuseppe Pennisi, questa mo­stra ci porta a scoprire ben più di un paesaggio montagnoso. Flora e rocce sono immortalate attraverso tecniche sperimentali e presentate in alternanza a scatti paesaggistici: un’esposizione poliedrica dai molteplici ed ampi orizzonti.

 L’evento sarà introdotto da Elisabetta Rizzuto.

 dal 7 maggio al 7 settembre 2019

da martedì a sabato dalle 8.30 alle 24.00

chiuso dal 30 maggio al 3 giugno

dal 18 al 19 giugno 

dal 27 luglio al 19 agosto

aperture straordinarie

domenica 12 maggio

giovedì 20 giugno

sabato 29 giugno

 

LuogoCanvetto Luganese
Indirizzo / ViaVia R. Simen 14B, Lugano
PeriodoDal 11.05.2019 al 07.09.2019
GiorniSa
Info091 910 18 90
Sito webVai al sito
Play with us. dall’arte popolare all’arte moderna
Hotel Hilton Molino Stucky , Venezia
08.00

Dall’11 maggio al 24 novembre 2019, nel cuore di Venezia, all’interno della suggestiva e prestigiosa cornice dell’Hotel Hilton Molino Stucky affacciato sul Canale della Giudecca, sarà presentata dal Museo Storico della Giostra di Bergantino l’installazione “Play With Us” Dall’arte popolare all’arte moderna con opere dell’artista Naby Byron e texture musicale di Max Casacci dei Subsonica, a cura del Prof. Gian Paolo Borghi, etno-antropologo ed esperto di tradizioni popolari.

L’esposizione si colloca in concomitanza alla 58° Biennale di Venezia e propone al pubblico una particolare e metaforica visione onirica dell’artista che vede al centro della sua narrazione inusuali cavalli da giostra.

L’esposizione, in collaborazione con l’Associazione UFO-Ultimi Futuristi, è realizzata con il patrocinio della Regione del Veneto, della Città di Venezia, del Comune di Bergantino, del Museo della Giostra di Bergantino, del MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), di Hilton Stucky Venezia e si colloca all’interno delle celebrazioni del Centenario dalla Fondazione del Gruppo Hilton.

Naby Byron si riappropria di alcune forme della cultura tradizionale adattandole alle aspettative del contemporaneo in una sorta di “provocazione – non provocazione” che mira a cogliere, attraverso le giostre, alcune sfaccettature di un denso percorso storico-antropologico. I cavalli da giostra, infatti, richiamano alla memoria antichi giochi rituali e arcaici di natura medievale.

Naby Byron, tuttavia, non si limita a scegliere artisticamente i cavalli ma, in forma simbolica, li rende liberi dai rigidi meccanismi delle giostre, proiettandoli lontani dalle tradizionali fiere di borghi e paesi in un contesto moderno e contemporaneo, i Luoghi dell’Altrove. Questo forte desiderio di libertà si traduce nella fusione in maniera simbiotica delle sue installazioni con la natura che le circonda. In altri termini, Naby si eleva a paladina di una nuova e rinnovata cultura del “gioco”, trasfigurando alcuni antichi significati nel mondo odierno e offrendoli all’ammirazione e alla disponibilità degli appassionati d’arte del terzo millennio.

Nello specifico “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna è un’opera relazionale in cui il fruitore interagisce direttamente con l’installazione: i visitatori, infatti, sono invitati a montare sul cavallo e in questo senso il lavoro di Naby Byron rappresenta un’opera unica, in continuo divenire, in quanto cambia col cambiare dello spettatore che desidera mettersi in gioco.

L’esposizione si compone di una parte a “cavalli fissi” nella zona esterna dell’Hotel, e di una a “cavalli mobili” situati negli ambienti interni. Al fianco delle opere è prevista una videoinstallazione a cura del Museo e dell’artista, volta a descrivere per immagini e parole la poetica complessiva dell’evento. Sarà, inoltre, presente una “texture” sonora composta dal musicista Massimiliano Casacci, membro e fondatore dei Subsonica.

NABY

Naby Byron (nome d’arte) nasce a Bologna. Di famiglia borghese, vive la sua infanzia accanto ad uno dei più importanti allevamenti di cavalli d’Europa (allevamento che ha visto i natali della stirpe del trottatore Varenne). Memore dei lunghi pomeriggi passati ad ammirare gli allenamenti e la vita dell’animale più nobile del creato, Naby, laureatasi nel frattempo all’Accademia di Bologna, elegge il cavallo quale simbolo totemico delle sue prime creazioni artistiche, dapprima dipinti ed in seguito installazioni.

Avvicinatasi nel prosieguo di vita al mondo del collezionismo, ha costituito assieme ad alcuni collaboratori il Collettivo U.F.-o Ultimi Futuristi, al’interno del quale è conservato un vastissimo numero di documenti afferenti il Movimento Futurista di Filippo Tommaso Marinetti, altra grande fonte di ispirazione dell’artista soprattutto per quanto attiene al filone aviatorio, seconda passione di Naby Byron ed oggetto precipuo delle sue opere.                                                                               

Hanno curato per lei importanti mostre il critico d’arte Giuseppe Virelli, l’etno-antropologo Prof. Gian Paolo Borghi, lo storico del Futurismo Enrico Bittoto.

Ha esposto in Gallerie a Lucca (“Play With Me” presso Galleria olio su tavola), al PALP Museo di Pontedera (“Play With Me” all’interno della Mostra “Dalla Trottola al Robot”) e in concomitanza con la Biennale di Venezia presso gli ambienti dell’Hilton Molino Stucky all’isola della Giudecca (Installazione “Play With Us” promossa dal Museo dello Giostra di Bergantino).

Hanno collaborato con lei Marta Pederzoli, le Ceramiche Gatti di Faenza, Max Casacci dei Subsonica, il regista Luca Verdone.

Ha vinto diversi premi e riconoscimenti tra i quali ricordiamo il Premio Vergato Arte 2016 sotto la presidenza del Maestro Luigi Ontani.

INFORMAZIONI UTILI

TITOLO: “Play with us” Dall’arte popolare all’arte moderna

OPERE DI: NABY BYRON

A CURA DI: Prof. Gian Paolo Borghi

TEXTURE MUSICALE: Max Casacci dei Subsonica

PRESENTATA DA: Museo storico della giostra di Bergantino

DOVE: Hotel Hilton Molino Stucky - Giudecca 810, Venezia

INAUGURAZIONE: Sabato 11 maggio ore 17,30

DATE: 11 maggio - 24 novembre 2019

ORARI: orari di apertura dell’Hotel

WEB: nabybyron.com

FACEBOOK: https://www.facebook.com/PlayWithHus/

INGRESSO GRATUITO

PATROCINI: Regione del Veneto, Città di Venezia, Comune di Bergantino, Museo della Giostra di Bergantino, MAF (Museo Mondo Agricolo Ferrarese), Hilton Stucky Venezia.

IN COLLABORAZIONE CON: Associazione UFO-Ultimi Futuristi.

AGENZIA DI COMUNICAZIONE E UFFICIO STAMPA

Culturalia di Norma Waltmann

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

facebook: culturalia – Instagram: culturalia_comunicare_arte

LuogoHotel Hilton Molino Stucky
Indirizzo / ViaGiudecca 810, Venezia, Venezia
PeriodoDal 11.05.2019 al 24.11.2019
GiorniTutti i giorni
Info0516569105
EtàPer tutti
Facebook Vai al link di facebook
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved