ULTIME NOTIZIE News
Bar Sport
16.06.2021 - 12:240

È il giorno di Italia-Svizzera. I pronostici 'ticinesi' da Roma e la sciarpa consegnata da Stefano Tonini a Papa Francesco

Stefano Tonini: "Spero nello spettacolo e dico 2-2". Menafoglio: "Perdiamo 3-1". Pambianchi: "Pronostico un 1-1 e aspetto Fassnacht"

ROMA – Roma è in fermento. Per le vie della capitale italiana cominciano a salire l’adrenalina pre-partita per il derby tra Italia e Svizzera, sfida valida per la seconda giornata del girone A di Euro 2020. Tra le vie della città eterna non mancano maglie a tinte rossocrociate. Sono molti, infatti, gli svizzeri che hanno deciso di seguire la ‘Nati’ all’Olimpico per la partita con i cugini italiani.

Il deputato leghista Tonini da anni segue la Nazionale in giro per l’Europa. Non poteva quindi mancare all’occasione. Stamattina ha pure incontrato Papa Francesco, consegnando al Santo Padre la sciarpa della Svizzera.

“Ci sono momenti – scrive su Facebook – che valgono un viaggio. Altri forse addirittura una vita. E penso che il mio di questa mattina con Papa Francesco sia uno di questi. Aver incontrato e scambiato alcune battute con un uomo della sua profondità è stata un’emozione unica, il suo messaggio sia di ispirazione a me e a tutti, soprattutto in questo momento dove tutti noi abbiamo bisogno di bontà. E il suo sorriso mentre gli consegnavo la sciarpa della Svizzera sarà uno dei ricordi più belli che porterò nel cuore”.

Questo invece il pronostico di Tonini: “Spero in una partita vivace all’insegna del fair play e dello spettacolo. L’Italia è una buona squadra. Spero in un risultato positivo della Svizzera e pronostico un pareggio per 2-2”.

A Roma è presente anche il conduttore radiofonico di Radio 3i Giacomo Menafoglio. “Faccio un po’ di pretattica e faccio mie le parole di tutti i romani. Dico che vince l’Italia 3-0 con reti di Barella, Immobile e Insigne con tiro a giro. Questa è la risposta di tutti gli italiani. Il mio pronostico personale? 3-1 per l’Italia, poi se vinciamo noi tanto meglio”.

 Più ‘positivo’ è Sylvano Pambianchi, giornalista italiano da sempre attento al calcio elvetico. “La ragione dice Italia, cuore e affetto dicono Svizzera. Sarà di sicuro una partita appassionante, che vede sì gli Azzurri favoriti, ma con la Nati che potrebbe dire la sua se passasse in vantaggio per prima. 1-1 per me, e mi piacerebbe veder giocare Fassnacht, anche da subentrante. Mi piace pensare che farebbe molto bene”.

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved