SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE News
Bar Sport
01.06.2022 - 15:470
Aggiornamento: 02.06.2022 - 08:53

La commovente lettera di Elliott "a tutti i rossoneri del mondo": "È stato un onore essere i custodi di questo magnifico Club"

Ed è un congedo che allontana da Casa Milan le ombre sul futuro dell’attuale dirigenza, Maldini e Massara in primis

MILANO - “A tutti i Rossoneri nel mondo”. È il titolo della commovente lettera aperta scritta dal Fondo Elliott al popolo milanista nelle ore che hanno segnato il passaggio della proprietà al Fondo RedBird di Gerry Cardinale. Riflessioni appassionate con cui il gruppo statunitense che fa capo a Paul Singer si congeda dopo essere stato quattro anni alla guida del club rossonero e averlo portato dal sesto posto allo scudetto e dalla crisi finanziaria a un bilancio sostenibile. Ma soprattutto, è un congedo che allontana da Casa Milan le ombre sul futuro dell’attuale dirigenza, Maldini e Massara in primis.

Ma veniamo alla lettera, riportata dalla Gazzetta dello Sport: “Un campionato davvero unico si è appena concluso con la tanto desiderata gioia della vittoria della Serie A. È stato un risultato conquistato con duro lavoro, sacrificio e grande spirito di squadra. Durante tutta la stagione, i nostri giocatori hanno affrontato non solo sul campo rivali di valore ma anche tanti che dubitavano del nostro successo. Nonostante tutto, non abbiamo mai smesso di crederci. La nostra gestione è iniziata nel 2018, in un momento in cui in pochi si sarebbero aspettati una rivoluzione così netta. All’epoca, abbiamo promesso stabilità finanziaria, una solida gestione e successi in campo per il Milan: un modello sostenibile focalizzato sui fondamentali. Abbiamo investito in talenti all’altezza degli standard di una squadra iconica con tifosi in tutto il mondo; abbiamo dato al club la leadership dinamica e visionaria che meritava sia dentro che fuori dal campo da gioco; e abbiamo investito in giocatori di nuova generazione, allenati e ispirati dalle leggende del passato rossonero. Con questi cambiamenti sono state gettate le fondamenta per futuri successi”.

Poi la lettera affronta discorsi più tecnici e si chiude con un omaggio al popolo milanista: “Abbiamo concordato di trasferire la partecipazione di controllo di Elliott in AC Milan a RedBird Capital Partners allo stesso tempo rimanendo un investitore rilevante nella società anche mantenendo rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione. RedBird vede nel Milan le stesse opportunità che abbiamo visto noi. Nel passare il testimone abbiamo sottolineato tre valori fondamentali: stessi traguardi, continuità di intenti e solidità finanziaria. Riteniamo che RedBird sia perfettamente posizionato per portare avanti una visione per il Milan che condividiamo. RedBird, come noi, crede nello sviluppo di un club sostenibile e di successo, e manterrà il Milan finanziariamente solido e focalizzato sul futuro. La nostra convinzione è che il meglio debba ancora venire. E con il nuovo accordo gli stessi leader eccezionali che ci hanno portato fin qui resteranno al timone. Per questi motivi, il Milan può essere certo di contare sullo stesso livello di supporto che Elliott ha dato al club negli ultimi quattro anni. Non avremmo potuto fare nulla di tutto questo senza la fiducia che ci avete accordato. Vi ringraziamo e riteniamo un privilegio rimanere coinvolti in questa grande istituzione. È stato un onore essere i custodi di questo magnifico club, ma non ci siamo mai dimenticati che appartiene soprattutto a voi, il Popolo Milanista”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
club
onore
lettera
stato
mondo
magnifico
rossoneri
elliott
custodi
commovente lettera
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved