ULTIME NOTIZIE News
Coronavirus
15.10.2021 - 18:030
Aggiornamento: 16.10.2021 - 09:12

L'urlo dei ristoratori: "Via il certificato Covid". In un mese il fatturato crolla del 30%

E sinora si deve tener conto che le temperature permettevano ancora a chi non ha il documento di poter mangiare e bere all'aperto... Cali per l'80% delle strutture

BERNA - Quasi il 30% del fatturato in meno, con perdite per oltre l'80% delle strutture alberghiere e i ristoranti. Sono i dati che emergono da un sondaggio dell’associazione di categoria GastroSuisse, condotto a seguito dell'introduzione dell'obbligo del certificato Covid per stare all'interno, da metà settembre.

E si calcoli che per qualche settimana la meteo ha permesso di consumare ancora all'esterno, dando la possibilità anche a chi non aveva il certificato di recarsi al bar e al ristorante, mentre ora le temperature si stanno abbassando. 

Tre strutture su quattro vedono le cancellazioni delle prenotazioni aumentare. Per contro, il 3% ha visto un aumento del fatturato.

Inutile dire che la maggior parte dei ristoratori chiede l'abolizione della misura. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
fatturato
certificato
ristoratori
covid
certificato covid
strutture
berna
temperature
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved