ULTIME NOTIZIE News
Coronavirus
31.01.2022 - 10:060

Il certificato Covid europeo deve indicare se si è ricevuto il booster o no. La Svizzera si adegua

In Ticino la modifica riguarderà circa 1'800 certificati. Le persone interessate riceveranno, nel corso della prossima settimana, un nuovo certificato in forma cartacea. Intanto ci sono novità per i richiami dei giovani e dei vaccinati Janssen

BELLINZONA - A partire da oggi, i giovani – con un’età compresa fra i 12 e i 15 anni – e le persone vaccinate con il vaccino di Janssen possono prenotare l’appuntamento per la dose di richiamo. La Confederazione procederà, inoltre, a partire dal 1. febbraio, ad aggiornare alcune tipologie di certificato COVID con una nuova codifica che permetterà il riconoscimento a livello europeo. Una modifica che toccherà circa 1'800 persone in Ticino, a cui la nuova versione del certificato in formato cartaceo sarà recapitata direttamente al proprio domicilio.

Dose di richiamo per i giovani con un’età compresa fra i 12 e i 15 anni

L’Ufficio federale per la salute pubblica (UFSP) e la Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) raccomandano la vaccinazione di richiamo anche alle persone con un’età compresa fra i 12 ei 15 anni che hanno ricevuto l’ultima dose di vaccino mRNA da almeno 4 mesi. I giovani interessati a ricevere la dose di richiamo possono prenotarsi da subito tramite la piattaforma sulla pagina web www.ti.ch/vaccinazione. I giovani che hanno ricevuto la vaccinazione di base (prima e seconda dose) in uno studio pediatrico potranno rivolgersi allo stesso medico anche per la vaccinazione di richiamo. L’elenco completo è disponibile sul sito web del Cantone.   

Dose di richiamo per le persone vaccinate con il vaccino di Janssen

La vaccinazione di richiamo con una dose di un vaccino a mRNA è raccomandata anche alle persone che hanno ricevuto una dose del vaccino di Janssen da almeno quattro mesi. Fanno eccezione le situazioni in cui un vaccino a mRNA è controindicato o è rifiutato per altri motivi. In questi casi è possibile ricevere la dose di richiamo con una seconda dose del vaccino di Janssen. Le persone vaccinate con il vaccino di Janssen che desiderano ricevere la dose di richiamo sono invitate a contattare il numero verde vaccinazioni 0800 128 128.  

Vaccinazione bambini dai 5 agli 11 anni

Sabato 5 e domenica 6 febbraio al Centro cantonale di Giubiasco verrà nuovamente offerta la possibilità di vaccinare i bambini. I genitori interessati sono invitati a prenotare un appuntamento tramite la piattaforma online www.ti.ch/vaccinazione. Ricordiamo inoltre che rimangono a disposizione anche alcuni pediatri sparsi sul territorio ticinese. L’elenco è disponibile sulla pagina web del Cantone.   

Ai bambini viene somministrato un vaccino pediatrico di Pfizer/BioNTech. Ricordiamo che Swissmedic ha omologato il vaccino dichiarandolo molto sicuro ed efficace. La vaccinazione nei bambini garantisce un’ottima protezione individuale contro la COVID-19. Maggiori informazioni sulla pagina web dell’UFSP.    

Certificati COVID: nuove codifiche per indicare la dose di richiamo delle persone guarite

Per essere riconosciuto a livello europeo, il certificato COVID dovrà in futuro indicare, in maniera ben visibile, se la persona ha ricevuto o meno una vaccinazione di richiamo (il cosiddetto «booster»). Al momento alcune tipologie di certificati, in particolare per le persone guarite che hanno successivamente ricevuto una dose di vaccino e la dose di richiamo, non indicano in maniera sufficientemente visibile l’avvenuta vaccinazione di richiamo. Per questo motivo, la Confederazione procederà, a partire dal 1. febbraio, ad aggiornare questi certificati inserendo una nuova codifica che li renderà conformi ai requisiti richiesti dall’Unione europea.  

In Ticino la modifica riguarderà circa 1'800 certificati. Le persone interessate riceveranno, nel corso della prossima settimana, un nuovo certificato in forma cartacea. La versione precedente rimarrà valida ma solo in Svizzera, mentre la nuova versione sarà riconosciuta anche a livello europeo e servirà quindi essenzialmente per viaggiare. Per maggiori informazioni invitiamo a consultare la pagina web Ufficio federale della salute pubblica (UFSP).  

Certificato COVID svizzero dopo un test antigenico rapido positivo

Infine segnaliamo che, dal 24 gennaio, anche un test rapido antigenico positivo eseguito in modo professionale con un prelievo naso-faringeo permette di ottenere un certificato di guarigione. Questo certificato è valido solo in Svizzera per un periodo di 270 giorni a partire dall’undicesimo giorno dal risultato positivo. Maggiori informazioni sulla pagina web www.ti.ch/certificato.

Potrebbe interessarti anche
Tags
svizzera
janssen
ricevuto
vaccino
giovani
vaccinazione
dose
covid
web
certificato
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved