Cronaca
24.04.2014 - 07:430
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Credit Suisse, Maghetti addio: la banca mette in vendita la propria parte del quartiere

Il prezzo di partenza per i quasi 9mila metri quadrati di proprietà è di 46,3 milioni di franchi. E sul banco ci sarebbe già una prima offerta di acquisto

LUGANO – La voce era già nell’aria e trova ora conferma: Credit Suisse ha messo in vendita la propria parte del Quartiere Maghetti a Lugano, come annuncia la stessa banca oggi.

Dalla banca hanno spiegato che si tratta di una decisione presa in un’ottica più ampia, parte di una strategia a livello internazionale, ricordando poi che già a fine 2012 avevano annunciato che avrebbero attuato una diversa gestione del loro parco immobiliare.

Il prezzo di partenza della proprietà, di quasi 9mila metri quadrati, è di 46,3 milioni di franchi. E a Credit Suisse sarebbe già arrivata una prima offerta di acquisto. E potrebbe non essere l’unica: anche la Fondazione Quartiere Maghetti sembrerebbe interessata a riacquistare gli spazi un tempo da lei occupati.

Credit Suisse infatti era entrata nel quartiere proprio quando la Fondazione, attorno agli anni ’80, aveva venduto parte della proprietà per poter finanziare la ristrutturazione del Maghetti.

La vendita però non comporterà con certezza l’addio di Credit Suisse dal Quartiere Maghetti. Come già successo in passato con altri edifici, la banca potrebbe riaffittare i propri uffici dal nuovo proprietario.

 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved