Cronaca
15.07.2015 - 07:360
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

BancaStato si compra un pezzo della SAM. Obbiettivo rafforzare l’attività di amministrazione dei patrimoni

L'istituto di credito cantonale ha reso noto di aver firmato un contratto per acquisire il 30% della Soave Asset Management Ltd di Lugano: una società da lungo tempo attiva nell’ambito della gestione patrimoniale

BELLINZONA - La Banca dello Stato del Cantone Ticino ha firmato un contratto (“signing”) per acquisire una partecipazione di minoranza (30% del capitale) nella Soave Asset Management Ltd di Lugano (SAM). La chiusura dell’operazione (“closing”) è prevista nei prossimi mesi dopo le necessarie messe a punto organizzative.

SAM è una società con sede a Lugano da lungo tempo attiva nell’ambito della gestione patrimoniale. L’acquisto della partecipazione è in linea con la strategia di BancaStato volta a rafforzare l’attività di amministrazione dei patrimoni. In quest’ottica BancaStato intende anche sviluppare la propria collaborazione con i gestori patrimoniali esterni attivi sulla piazza ticinese.

In particolare BancaStato e SAM, attraverso questa forte unione di intenti, hanno lo scopo di creare congiuntamente una piattaforma di servizi che possa fungere da collettore per i gestori patrimoniali esterni ticinesi che stanno riflettendo sulle sfide future in termini di nuovi modelli d’affari, nuova regolamentazione nazionale e internazionale e successione aziendale. Con questa iniziativa BancaStato intende quindi rispondere a una reale necessità dei gestori patrimoniali attivi sulla nostra piazza finanziaria.

L’operazione sottostà al nullaosta dell’autorità di sorveglianza.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved