© Ti-Press / Samuel Golay
Cronaca
09.07.2018 - 16:350
Aggiornamento 16:55

Paura in Viale Stazione a Bellinzona: aggredito conducente di un autobus. In frantumi la vetrata anteriore del mezzo

L'aggressore è il proprietario di un chiosco in città. La corsa è stata soppressa causando grossi disagi a tutti i passeggeri a bordo. Alla base della lite ci sarebbero motivi futili

BELLINZONA – Attimi di grande paura nel tardo pomeriggio di sabato scorso in Viale Stazione a Bellinzona. Come anticipato da Tio.ch, un uomo, proprietario di un chiosco in città, ha aggredito verbalmente e con un pugno il conducente dell'autobus Fart della linea 311, quella che porta a Locarno.

L'aggressore, dopo aver sferrato un pugno all'autista, ha anche distrutto la vetrata della porta anteriore, causando la soppressione della corsa e creando grossi disagi a tutti i passeggeri presenti sul mezzo.

Alla base della lite, riferisce il portale, tra i due ci sarebbero futili motivi.

Una pattuglia della Polizia comunale è anche intervenuta sul posto, senza tuttavia effettuare alcun fermo.

L'autista, malgrado il pugno ricevuto, è in buone condizioni.
Tags
bellinzona
mezzo
pugno
aggredito
viale
stazione
viale stazione
vetrata
autobus
paura
© 2018 , All rights reserved