Cronaca
07.01.2019 - 09:310

Operato al Cardiocentro a maggio, corre la maratona di New York sei mesi dopo. "Non smetterò mai di ringraziare i medici"

William Keays, un 58enne residente a Carona, è stato protagonista di un miracolo medico-sportivo. E ha partecipato alla gara di resistenza con un pettorale dedicato all'ospedale del cuore

CARONA – Il 2018 sarà un anno che non si scorderà tanto facilmente William Keays, un 58enne residente a Carona. Durante l'anno appena concluso, a maggio per la precisione, William è stato operato a cuore aperto al Cardiocentro di Lugano. Dopo soli sei mesi dall'intervento– riferisce Tio.ch – è stato tra le oltre 50mila persone ad aver tagliato il traguardo della maratona di New York. Una sorta di miracolo medico-sportivo.

"Mai – dichiara l'uomo al portale – avrei pensato di poter disputare una maratona del genere dopo solo sei mesi dalla riparazione della valvola mitrale".

William è riconoscente nei confronti dei medici dell'ospedale del cuore. "A loro devo tanto, non finirò mai di ringraziarli". E infatti, l'atleta ha corso la prestigiosa gara di resistenza con un pettorale che recitava: "Performance enhanced by Cardiocentro. Grazie", che in italiano vuol dire "prestazione migliorata dal Cardiocentro".

Il team di medici che ha operato Keays – riporta sempre Tio – è stato diretto e coordinato dal professor Stefanos Demertzis.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
valvola
cardiocentro
cuore
william
intervento
problema
maratona
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved