Cronaca
13.03.2019 - 09:120

Sul gabolone dell'agente bevuto e graziato dai colleghi della Malcantone indaga ora la Procura

Un incarto è stato aperto nei confronti di ignoti agenti e l'ipotesi di reato è quella di favoreggiamento

LUGANO – Sul 'gabolone' dell'agente bevuto e graziato dai colleghi della Malcantone ha iniziato a indagare il procuratore generale Andrea Pagani. Come riferito dal Corriere del Ticino, le autorità cantonali hanno inviato una lettera ai Comuni toccati dalla vicenda in cui si annunciava l'intervento della Procura.

Spetterà quindi ad Andrea Pagani chiarire i punti di domanda che aleggiano sulla questione come ruoli e responsabilità. Sempre secondo il quotidiano, è stato aperto un incarto nei confronti di ignoti agenti e l'ipotesi di reato è quella di favoreggiamento.

1 sett fa Il gabolone dell'agente (in auto con una agente) bevuto e graziato dai colleghi della Malcantone. Poche ma salde certezze, oltre ai forse e i sembra della nebulosa
Potrebbe interessarti anche
Tags
procura
gabolone
agente bevuto
malcantone
agente
colleghi
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved