Cronaca
06.06.2020 - 11:100

Serata da incubo per un 35enne a Muralto. "Stavo chiacchierando e sono stato picchiato". Finisce in ospedale

Stando al suo racconto, a un certo punto è stato indicato da un ragazzo più giovane, che lo ha colpito al naso e al labbro. Sconvolto, ha avuto attacchi di panico e pianto. "Forse mi hanno scambiato per un altro"

MURALTO – È stata una serata che purtroppo difficilmente dimenticherà. Un 35enne di Locarno, riporta tio.ch, è stato aggredito per futili motivi sul lungolago di Muralto e ha passato la notte in ospedale.

Stando al suo racconto, il 35enne stava tranquillamente chiacchierando con altre due persone fuori da un bar, quando si è visto indicare da un ragazzo, più giovane, anche lui residente nella regione. “Ho pensato a uno scherzo”, spiega.

E invece no. “Mi si avvicina e non faccio nemmeno in tempo a reagire. Sono stato colpito al naso e sul labbro. Forse c'è stato un equivoco. Non so darmi spiegazioni”, racconta. L’aggressore scappa, lui viene portato in ospedale.

Passa una notte con pianto e attacchi di panico. Non si dà pace. “Uno esce per passare una serata serena e finisce in ospedale. Questa non è civiltà”. Si chiede come mai sia stato aggredito: l’hanno forse scambiato per qualcun altro?

Ad ogni modo partirà un’inchiesta e il 35enne ha intenzione di sporgere denuncia.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved