Cronaca
24.06.2020 - 09:370

Si salvi chi può... Daniel Koch nuovo ambasciatore della Società Svizzera di Salvataggio

Mister Covid partecipa al progetto di prevenzione 'Covid-Estate 2020': "Nuotare in acque libero è bello, ma rischioso. Ci vuole una buona preparazione"

SVIZZERA – "Mister Covid" Daniel Koch partecipa al progetto di prevenzione "Covid-Estate 2020 - Evitare gli annegamenti - insieme" della Società Svizzera di Salvataggio SSS. In qualità di Ambasciatore della SSS, l'ex capo del dipartimento "malattie infettive" dell'UFSP vuole contribuire alla prevenzione degli annegamenti, soprattutto quest'estate.

A causa degli effetti della pandemia di Covid, la SSS prevede che un numero maggiore di persone sarà esposto all'acqua aperta e un maggiore rischio di annegamento. La SSS è riuscita a conquistare "Mister Covid" Daniel Koch come Ambasciatore. Koch accompagnerà il progetto "Covid-Estate 2020".

"Sono molto contento della richiesta della SSS e sono molto motivato ad accettare questo impegno. Come appassionato nuotatore dell'Aar, so quanto può essere divertente un soggiorno in acque libere. Ma so anche che bisogna stare attenti. Con un comportamento corretto e una buona preparazione, il rischio di annegamento può essere notevolmente ridotto. Proprio come un'infezione da coronavirus. Per questo motivo è particolarmente importante per me quest'estate accompagnare questo importante progetto di prevenzione e fungere da Ambasciatore per un atteggiamento sicuro intorno all'acqua", dice Daniel Koch.

Daniel Koch avrà la sua prima missione per la SSS il 26 giugno. Si rivolgerà alla popolazione svizzera in una lettera con i nuotatori di salvataggio. Questo invio fa parte del progetto di prevenzione "Covid-Estate 2020". Gli elementi importanti del progetto sono:

  • Fornire consigli sulla sicurezza acquatica alle autorità e alle istituzioni;
  • Campagne di informazione per sensibilizzare il grande pubblico;
  • Corsi accelerati sulla prevenzione degli annegamenti per fornire a specifici gruppi target nelle città e nei comuni le necessarie conoscenze di base.;
  • Pattuglie di prevenzione nei bagni pubblici per dialoghi di prevenzione;
  • Sorveglianza di balneazione per sostenere i gerenti dei luoghi di balneazione e/o le città e i comuni a bordo acqua con risorse umane per la sorveglianza della balneazione.

Rudolf Schwabe, Presidente centrale della SSS e cofirmatario della lettera di prevenzione indirizzata alla popolazione svizzera, si rallegra "che Daniel Koch, oltre alle misure di protezione dell'UFSP, estenda il suo impegno al nostro fianco per diffondere gli sforzi di prevenzione della SSS al fine di trascorrere una buona estate divertendosi in acqua".

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved