Cronaca
24.06.2020 - 15:110

Da BancaStato "un grande grazie al personale curante ticinese"

BancaStato ha consegnato un assegno da 60mila franchi ai rappresentati dell'EOC e della Clinica Luganese Moncucco

BELLINZONA – Ringraziare con un gesto concreto chi ha garantito le cure mediche durante l’emergenza Coronavirus. È con questo scopo che oggi, martedì 23 giugno, BancaStato ha consegnato un assegno da 60 mila franchi ai rappresentanti dell’Ente Ospedaliero Cantonale e della Clinica Luganese Moncucco. Sessantamila franchi da distribuire, sotto forma di buoni per una cena, al personale curante ticinese: è con questo gesto che ieri, martedì 23 giugno a Bellinzona, BancaStato ha voluto ringraziare l’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e la Clinica Luganese Moncucco per l’operato contro il Coronavirus.

L’assegno è stato consegnato da Fabrizio Cieslakiewicz – Presidente della Direzione generale di BancaStato – direttamente nelle mani di Giorgio Pellanda, Direttore generale dell’EOC, di Cristiano Canuti, Caposervizio delle Risorse umane della Clinica Luganese Moncucco e di Maria Mancuso, Caposervizio Qualità della Clinica Luganese Moncucco.

“Il Ticino ha vissuto mesi molto difficili durante i quali diverse sicurezze ed abitudini sono state stravolte. Tuttavia per tutti quanti una certezza è rimasta costante: saper di poter contare su cure mediche di eccellenza. La risposta con cui le strutture sanitarie hanno fronteggiato l’emergenza, nonché la dedizione e la professionalità del personale curante, hanno indotto BancaStato a voler destinare 60 mila franchi sotto forma di buoni per una cena a collaboratrici e collaboratori dell’EOC e della Clinica Luganese Moncucco. È un piccolo gesto con cui vorremmo dimostrare loro la nostra riconoscenza” ha commentato Fabrizio Cieslakiewicz.

I buoni per una cena potranno essere utilizzati nell’ambito del progetto “Vivi il tuo Ticino” (www.viviiltuoticino.ch), promosso dal Dipartimento delle finanze e dell’economia e dall’Agenzia Turistica Ticinese. “Vivi il tuo Ticino” prevede per tutti i residenti domiciliati nel Cantone importanti sconti per cenare e pernottare nel territorio. Il progetto è finanziato da BancaStato e comporta per l’Istituto costi diretti per 6,2 milioni di franchi che si stima potranno generare un indotto di oltre 20 milioni di franchi. Per la clientela della banca sono previsti ulteriori sconti: tutti i dettagli su www.bancastato.ch/viviiltuoticino.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved