ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
17.01.2023 - 14:010
Aggiornamento: 19.01.2023 - 09:53

Le rivelazioni shock di Baiardo due mesi fa su Messina Denaro: “È molto malato, potrebbe farsi arrestare”

La “profezia” del pentito, ex gelataio di Omegna, a “Non è l'Arena”: “Presumiamo che faccia una trattativa per consegnarsi lui stesso in un arresto clamoroso. Un bel regalino per il Governo…”. E sulla trattativa Stato-mafia: "Non è mai finita"

Salvatore Baiardo è l’ex gelataio di Omegna che all'inizio degli anni '90 coprì la latitanza dei fratelli Giuseppe e Filippo Graviano, ora in carcere, e per il cui reato egli stesso scontò quattro anni di prigione. Collaborando con i magistrati fiorentini, fece delle importanti rivelazioni circa le motivazioni mafiose dietro alle stragi del 1993. Secondo quanto riportato dai giornalisti di Repubblica, il pentito avrebbe anche rivelato agli inquirenti un nome mai emerso dalle inchieste, quello di un politico piemontese (attualmente sindaco di un comune del Verbano) che avrebbe funto da prestanome per gestire gli affari dei fratelli Graviano. Inoltre, Baiardo rilasciò altre dichiarazioni alla trasmissione “Report”, su Rai3, riguardanti la famosa “agenda rossa” di Paolo Borsellino, della quale a suo dire esisterebbero diverse copie.

Risalgono invece allo scorso novembre le rivelazioni shock del pentito a “Non è l'Arena”, trasmissione condotta da Massimo Giletti su La7, che oggi risuonano come una profezia. Baiardo, in qualche modo, aveva "previsto" la cattura del super boss Matteo Messina Denaro: “Che arrivi un regalino per il Governo? Presumiamo che Matteo Messina Denaro sia molto malato, e faccia una trattativa per consegnarsi lui stesso e fare un arresto clamoroso… Un bel fiore all’occhiello per il nuovo esecutivo”.

Nell'intervista parlava anche della riforma dell'ergastolo ostativo (ovvero senza possibilità di libertà condizionale) in discussione in questi mesi: “L’unica speranza dei Graviano è che venga abrogato l'ergastolo ostativo e che comincino a godersi la famiglia, i figli”. E sulla trattativa Stato-mafia è alquanto tranchant: "Non è mai finita. Tutto è possibile, come quando fu stato arrestato Toto Riina. Qualcuno potrebbe far sembrare tutto casuale? Magari tutto è già programmato da tempo”.

Alla luce dei fatti, la profezia di Salvatore Baiardo si è avverata, con l’arresto di Matteo Messina Denaro dai Carabinieri del Ros.

Ecco l'estratto dell'intervista.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
trattativa
potrebbe
denaro
messina denaro
molto malato
baiardo
rivelazioni shock
messina
rivelazioni
pentito
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved