Politica e Potere
19.04.2019 - 11:310
Aggiornamento : 12:03

Cardiocentro, un nuovo sms infuoca la polemica

L'ex deputato Pagani denuncia pressioni per un messaggino inviato da Edo Bobbià. La replica: "Prima ha chiesto il sostegno, poi ha votato contro. Mi ha offeso!"

LUGANO - Nuovo sms e nuova polemica intorno al Cardiocentro. Dopo i discussi messaggini di Paolo Sanvido - in cui il presidente dell’EOC offriva il primariato di cardiologia al Professor Giovanni Pedrazzini - ora a far discutere è un sms inviato dal coordinatore di Grazie Cardiocentro Edo Bobbià all’ex deputato PLR Giovanni Pagani.

“Caro Giovanni, si sta diffondendo molto velocemente la notizia che stamane hai votato contro la ricevibilità dell'iniziativa sul Cardiocentro. Non ho capito il senso del tuo no. Purtroppo non ti sarà indolore a livello di consensi elettorali, specie nel Luganese ma non solo. La settimana prossima lo comunicheremo ai nostri 2400 sostenitori. Mi dispiace. Cordialmente Edo”. Questo il testo del messaggino che Pagani, non rieletto alle ultime elezioni, ha riportato in una lettera indirizzata all’Ufficio Presidenziale del Gran Consiglio.

“Durante la riunione del 28 febbraio - scrive il deputato PLR nella lettera indirizzata all’UP e anticipata da Tio - in Commissione sanitaria è stata discussa la ricevibilità dell'iniziativa sul Cardiocentro. Poche ore dopo ho ricevuto il messaggio da Edo Bobbià.”

Pagani scrive di non aver parlato prima per evitare che “questo SMS infuocasse ulteriormente la discussione sul futuro del Cardiocentro durante il periodo pre-elettorale”. Lo denuncia adesso, perché “un tale comportamento non può essere assolutamente sottaciuto”. 

“Ma manca una parte della storia”, ha ribattuto Edo Bobbia interpellato sempre da Tio.  “Durante la campagna elettorale Pagani mi aveva chiesto un sostegno da parte del gruppo Grazie Cardiocentro. Dopodiché veniamo a sapere del suo voto contrario in Commissione sanitaria contro la ricevibilità.  Da una parte mi chiede e dall’altra mi vota contro alla prima occasione!”.

“Sapere - prosegue Bobbià - che c’era stata una bocciatura da parte di chi ci aveva chiesto il sostegno, ha provocato la mia reazione. Ma sottolineo che non c’è stato nessun boicottaggio del suo nome. Io facevo la campagna a sostegno di Pagani, poi è successo questo incidente che mi ha anche offeso personalmente. Ci conosciamo da tanti anni”.

 

 

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
cardiocentro
edo
sms
pagani
sostegno
polemica
ricevibilità
giovanni
deputato
chiesto sostegno
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved