Fiorentina
0
Genoa
0
fine
(0-0)
Torino
Atalanta
20:45
 
Xamax
1
Servette
2
2. tempo
(0-2)
Zurigo
1
Lucerna
3
2. tempo
(1-3)
Ambrì
1
Langnau
1
pausa
(1-1)
Berna
2
Ginevra
2
pausa
(2-2)
Bienne
0
Zugo
0
pausa
(0-0)
Losanna
0
Friborgo
0
pausa
(0-0)
Zurigo
3
Davos
1
pausa
(3-1)
Turgovia
3
Olten
1
fine
(2-0 : 1-0 : 0-1)
Winterthur
1
Ajoie
9
fine
(0-1 : 0-6 : 1-2)
Sierre
4
Langenthal
7
fine
(0-2 : 3-4 : 1-1)
La Chaux de Fonds
1
Visp
2
pausa
(1-2)
Kloten
2
Ticino Rockets
1
pausa
(2-1)
Fiorentina
SERIE A
0 - 0
fine
0-0
Genoa
0-0
PEZZELLA GERMAN
14'
 
 
 
 
32'
SCHONE LASSE
MILENKOVIC NIKOLA
38'
 
 
 
 
39'
FAVILLI ANDREA
VENUTI LORENZO
76'
 
 
CACERES MARTIN
90'
 
 
 
 
90'
STURARO STEFANO
14' PEZZELLA GERMAN
SCHONE LASSE 32'
38' MILENKOVIC NIKOLA
FAVILLI ANDREA 39'
76' VENUTI LORENZO
90' CACERES MARTIN
STURARO STEFANO 90'
Missed penalty for GENOA at 14th minute by CRISCITO DOMENICO.
Venue: Stadio Artemio Franchi.
Turf: Natural.
Capacity: 43,147.
History: 44W-35D-18W.
Goals: 161-113.
Age: 25,7-27,3.
Sidelined Players: FIORENTINA - Dalbert (Yellow card suspension), Kevin Prince Boateng (Knee), Franck Ribu00e9ry (Ankle).
GENOA - Francesco Cassata (Yellow card suspension), Cristian Zapata (Muscular), Lukas Lerager (Muscle), Christian Kouame (Cruciate Ligament).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Torino
SERIE A
0 - 0
20:45
Atalanta
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Xamax
SUPER LEAGUE
1 - 2
2. tempo
0-2
Servette
0-2
 
 
1'
0-1 KONE KORO
 
 
5'
PARK JUNG-BIN
DIE SEREY
20'
 
 
 
 
44'
0-2 TASAR VAROL
1-2 KAMBER JANICK
47'
 
 
KAMBER JANICK
56'
 
 
 
 
66'
ROUILLER STEVE
KONE KORO 0-1 1'
PARK JUNG-BIN 5'
20' DIE SEREY
TASAR VAROL 0-2 44'
47' 1-2 KAMBER JANICK
56' KAMBER JANICK
ROUILLER STEVE 66'
Venue: Stade de la Maladiere.
Turf: Natural.
Capacity: 11,997.
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Zurigo
SUPER LEAGUE
1 - 3
2. tempo
1-3
Lucerna
1-3
1-0 SCHONBACHLER MARCO
5'
 
 
DOMGJONI TONI
7'
 
 
 
 
13'
1-1 VOCA IDRIZ
 
 
20'
NDIAYE IBRAHIMA
 
 
25'
1-2 MATOS RYDER
 
 
27'
1-3 MARGIOTTA FRANCESCO
KRYEZIU MIRLIND
31'
 
 
 
 
34'
BALARUBAN ASHVIN
KRAMER BLAZ
45'
 
 
CARDOSO NATHAN
46'
 
 
5' 1-0 SCHONBACHLER MARCO
7' DOMGJONI TONI
VOCA IDRIZ 1-1 13'
NDIAYE IBRAHIMA 20'
MATOS RYDER 1-2 25'
MARGIOTTA FRANCESCO 1-3 27'
31' KRYEZIU MIRLIND
BALARUBAN ASHVIN 34'
45' KRAMER BLAZ
46' CARDOSO NATHAN
Venue: Stadion Letzigrund.
Turf: Natural.
Capacity: 26,104.
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Ambrì
LNA
1 - 1
pausa
1-1
Langnau
1-1
 
 
10'
0-1 ELO
1-1 TRISCONI
20'
 
 
ELO 0-1 10'
20' 1-1 TRISCONI
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Berna
LNA
2 - 2
pausa
2-2
Ginevra
2-2
1-0 SCIARONI
3'
 
 
 
 
10'
1-1 FEHR
2-1 EBBETT
11'
 
 
 
 
13'
2-2 TOMMERNES
3' 1-0 SCIARONI
FEHR 1-1 10'
11' 2-1 EBBETT
TOMMERNES 2-2 13'
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Bienne
LNA
0 - 0
pausa
0-0
Zugo
0-0
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Losanna
LNA
0 - 0
pausa
0-0
Friborgo
0-0
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Zurigo
LNA
3 - 1
pausa
3-1
Davos
3-1
 
 
5'
0-1 DU BOIS
1-1 SIGRIST
11'
 
 
2-1 SIMIC
13'
 
 
3-1 BALTISBERGER
20'
 
 
DU BOIS 0-1 5'
11' 1-1 SIGRIST
13' 2-1 SIMIC
20' 3-1 BALTISBERGER
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Turgovia
LNB
3 - 1
fine
2-0
1-0
0-1
Olten
2-0
1-0
0-1
1-0 LOOSLI
10'
 
 
2-0 SPANNRING
16'
 
 
3-0 SPILLER
21'
 
 
 
 
43'
3-1 NUNN
10' 1-0 LOOSLI
16' 2-0 SPANNRING
21' 3-0 SPILLER
NUNN 3-1 43'
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Winterthur
LNB
1 - 9
fine
0-1
0-6
1-2
Ajoie
0-1
0-6
1-2
 
 
8'
0-1 HAZEN
 
 
21'
0-2 SCHMUTZ
 
 
23'
0-3 HAZEN
 
 
24'
0-4 MULLER
 
 
30'
0-5 HUBER
 
 
32'
0-6 DEVOS
 
 
36'
0-7 HAZEN
 
 
47'
0-8 HAUERT
 
 
48'
0-9 HUBER
1-9 DIEM
59'
 
 
HAZEN 0-1 8'
SCHMUTZ 0-2 21'
HAZEN 0-3 23'
MULLER 0-4 24'
HUBER 0-5 30'
DEVOS 0-6 32'
HAZEN 0-7 36'
HAUERT 0-8 47'
HUBER 0-9 48'
59' 1-9 DIEM
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Sierre
LNB
4 - 7
fine
0-2
3-4
1-1
Langenthal
0-2
3-4
1-1
 
 
3'
0-1 BENIK
 
 
11'
0-2 BENIK
 
 
22'
0-3 KUNG V.
 
 
25'
0-4 KUNG V.
1-4 CASTONGUAY
30'
 
 
2-4 PRIMEAU
33'
 
 
 
 
35'
2-5 CLARK
 
 
36'
2-6 DERUNGS
3-6 DOZIN
37'
 
 
4-6 MASSIMINO
45'
 
 
 
 
54'
4-7 CLARK
BENIK 0-1 3'
BENIK 0-2 11'
KUNG V. 0-3 22'
KUNG V. 0-4 25'
30' 1-4 CASTONGUAY
33' 2-4 PRIMEAU
CLARK 2-5 35'
DERUNGS 2-6 36'
37' 3-6 DOZIN
45' 4-6 MASSIMINO
CLARK 4-7 54'
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
La Chaux de Fonds
LNB
1 - 2
pausa
1-2
Visp
1-2
 
 
1'
0-1 RITZ
1-1 HOLDENER
8'
 
 
 
 
14'
1-2 JOSEPHS
RITZ 0-1 1'
8' 1-1 HOLDENER
JOSEPHS 1-2 14'
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Kloten
LNB
2 - 1
pausa
2-1
Ticino Rockets
2-1
1-0 FAILLE
4'
 
 
 
 
15'
1-1 GERLACH
2-1 FIGREN
16'
 
 
4' 1-0 FAILLE
GERLACH 1-1 15'
16' 2-1 FIGREN
Ultimo aggiornamento: 25.01.2020 20:25
Politica e Potere
18.11.2019 - 23:160
Aggiornamento : 20.11.2019 - 10:20

Caro Filippo, ieri sera ti ho scritto: “Certo che per 45 voti ti girano i c…”. Tu mi hai risposto “Oh, sì!”. Ma quando i riflettori si spengono sta a noi illuminare il nostro cammino

Il film che rivedo non è quello degli ultimi tuoi vent’anni in casacca da senatore o della tua pastorale come sacerdote dell’Ambrì. È quello degli ultimi trentadue anni che in qualche modo ho vissuto e condiviso con te

Oggi, non ieri, perché ieri era il momento dello stupore… Dell’incredulità, forse, senza nulla togliere al valore dei tuoi avversari.

 

Lo stupore (con il suo carico antagonista di gioie e di dolori, di illusioni e di delusioni) è lo spartiacque mentale che stabiliamo tra le cose che succedono, o che ci succedono, per separare razionalmente il possibile dall’impossibile, il previsto dall’imprevisto, il prevedibile dall’imprevedibile, senza pensare che nella nostra incapace incapacità di prevedere gli accadimenti, a partire dalla nostra fragile vita di ogni giorno, dovremmo umilmente considerare come metro di misura unicamente il probabile e l’improbabile.

 

O, semplicemente, accettare ciò che accade come parte della Commedia umana, per dirla con Balzac, che siamo chiamati a recitare. E non sapremo mai dire, comunque, in che misura l’abbiamo scelta fino in fondo noi.

 

Ieri sera ti ho scritto: “Certo che per 45 voti ti girano i coglioni…”. Tu mi hai risposto “Oh, sì!”. Ma così è… E indietro non si torna. Certamente la tua mancata rielezione agli Stati ha creato stupore. Pochi l’avrebbero immaginata, perché eri l’unico uscente e tra i concorrenti il più ‘blindato’.

Ma il tema di queste riflessioni non vuole essere un’esegesi biblica del voto di ieri. Del resto la Storia è qualcosa che va ben oltre, ma molto oltre, le dinamiche di questo quartiere di Milano, come lo definiva il Nano…

 

Comunque sia, oggi, non ieri, mi sono passati davanti agli occhi questi tanti anni.

 

Come un film. Che inizia in bianco e nero e poi, con l’andar del tempo, si colora, e nuovamente si scolora. Frammenti di pellicola. Come la memoria, che a tratti appare più nitida, anche se è lontana e perduta nel tempo. È l’intensità di ciò che abbiamo vissuto che rende un ricordo più importante, o semplicemente più significativo, di un altro. Non la sua distanza dal nostro presente sul piano cartesiano dello spazio-tempo.

 

Io e te ci ricordiamo e condividiamo tante scene, tanti episodi, tanti momenti che ci appartengono e ci legano. Alcuni sono soltanto nostri, e sono quelli che hanno più valore.

 

Il film che rivedo non è quello degli ultimi tuoi vent’anni in casacca da senatore o della tua pastorale come sacerdote dell’Ambrì. È quello degli ultimi trentadue anni - ho fatto i conti con la calcolatrice – che, a contare indietro nel tempo, in qualche modo ho vissuto e condiviso con te.

 

Da quando mi assumesti al Giornale del Popolo, che eri da poco stato chiamato a dirigere, a quando ti ho odiato sette anni fa per come sono andate a finire le cose con TeleTicino, che con passione e fatica avevamo costruito insieme.

 

Tra scazzi, azzardi, segreti, successi, abbracci e vaffanculo, una profonda amicizia o, non so come definirla, una magica radice doppia di mandragora, che è in parte tua e in parte mia, ci lega. Antidoto a qualsiasi veleno.

 

Quando ieri pomeriggio, ero in diretta a TeleTicino, ho saputo che non eri stato rieletto sono rimasto in silenzio per qualche minuto a pensare, guardando le immagini di te che scorrevano sullo schermo. Con quella giacca un po’ troppo larga che indossavi. E mi è venuta in mente un’immagine di te, quest’estate, a un concerto di Moon & Stars a Locarno dove ti ho visto e sentito solo. Forse hai volato troppo in alto. Per me, e per molti. Ma è stata la tua scelta, almeno in parte.

 

Quando i riflettori si spengono, e la vita me l’ha insegnato, sta a noi illuminare nuovamente la nostra scena e il nostro cammino. Ho in mente che tu hai più volte usato una piccola torcia elettrica come gadget per le tue campagne, anche per l’ultima. Usala ora.

Non è un epitaffio. È un inno alla vita, caro Filippo.

 

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved