©Ti-Press / Samuel Golay Mostra L'intero Servizio
Secondo Me
11.04.2019 - 17:240

Stefano Fraschina: "Lega, i risultati negativi ottenuti alle cantonali impongono un'analisi a 360 gradi"

Il Consigliere comunale leghista a Blenio: "Siamo la Lega dei Ticinesi. Sta a noi dimostrarlo con i fatti. Altrimenti, rischiamo di leccarci le ferite..."

*Di Stefano Fraschina

Giri di parole controproducenti e grotteschi non servono a molto, la Lega dei Ticinesi ha perso le elezioni cantonali, pur confermando i due seggi in Consiglio di Stato, grazie alla discussa congiunzione delle liste con l'UDC. Le motivazioni del risultato negativo sono diverse ma si interescano fra loro.

Ai vertici del nostro movimento ora il compito di analizzare, fare un'inevitabile autocritica e tornare ad essere leghisti al 100% portando alle urne quella parte di cittadini che, forse dando per scontata la conferma di Norman e Claudio, non si sono recati alle urne, ed e' risaputo che quando la percentuale di votanti cala, la Lega va in sofferenza.L'analisi dovra' essere fatta a 360°, non abbiamo tempo da perdere, le elezioni federali incombono, dovremo presentarci pronti ed agguerriti toccando quelle argomentazioni che sono nel nostro DNA, vediamo dunque di evitare di farci trascinare in una campagna elettorale incentrata quasi unicamente sulla tutela climatica ed ecologista, anche se pure questi concetti andranno soppesati e gestiti in modo equilibrato.

I rapporti con l'UE in primis, la tutela conseguente dei nostri valori, della nostra cultura e del nostro territorio, i trattati bilaterali ed i presunti accordi da sottoscrivere con l'Italia, il costante aumento dei premi di cassa malati, che sta mettendo in seria difficolta' parte della popolazione, (solo per fare qualche esempio) dovranno essere tematiche che faranno in modo di trascinare alle urne chi, ultimamente ci ha rinunciato. Tornare alle origini, insomma, se necessario  suon di qualche referendum.

La Lega di Giuliano Bignasca e' sempre stata in grado di gestire al meglio il ruolo da barricata con quello istituzionale. Oggi purtroppo, ed i numeri lo confermano, ci siamo in po' troppo istituzionalizzati, tralasciando le nostre battaglie anche sociali e popolari. Si, perche' la Lega non deve trascurare niente e nessuno. Non lo abbiamo fatto in passato non vedo perche' dovremmo cominciare ora! Per carita', non siamo sull'orlo del baratro, ma i segnali negativi scaturiti dalle ultime votazioni dovrebbero bastare per mettere ordine e ripartire piu' convinti di prima. Siamo la Lega dei Ticinesi!!! Sta a noi dimostrarlo con i fatti! Altrimenti rischiamo in futuro di leccarci le ferite...

*Consigliere Comunale a Blenio, Lega dei Ticinesi

Potrebbe interessarti anche
Tags
lega
ticinesi
lega ticinesi
stefano
cantonali
urne
analisi
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved