Pane e Vino
06.03.2017 - 09:420
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:41

Dopo il manzo svizzero all'Atenaeo del Vino di Mendrisio vanno in tavola le specialità marinare. Si chiude dopo due mesi il Swiss Beef Festival e Mirko Rainer annuncia: “Arrivi giornalieri di pesci e crostacei garantiranno la massima qualità e freschezza

Il gerente dell'Atenaeo: "Non mancheranno ricette a base di erbette di stagione e asparagi bianchi e verdi, il tutto accompagnato da un’ampia selezione di vini locali e non”

MENDRISIO - Il Ristorante Enoteca Atenaeo del vino di Mendrisio conclude con grande successo la prima edizione del Swiss Beef Festival iniziata il 9 gennaio scorso, e lancia le nuove proposte culinarie per la stagione primaverile.

Dopo due mesi in cui la carne di alta qualità di manzo svizzera è stata la protagonista indiscussa, ora è il momento delle specialità marinare.

“Arrivi giornalieri di pesci e crostacei ci permetteranno di garantire alla nostra clientela la massima qualità e freschezza per dei piatti all’insegna del gusto, stando estremamente attenti alla leggerezza e alla salute - spiega Mirko Rainer, gerente dell’Atenaeo del vino -. Non mancheranno poi ricette a base di erbette di stagione e asparagi bianchi e verdi, il tutto naturalmente accompagnato da un’ampia selezione di vini locali e non”.

“Siamo molto contenti dell’entusiasmo con cui è stato accolto il 1° Swiss Beef Festival”, aggiunge Rainer. Sono stati, infatti, ben 38 i fedeli clienti che sono riusciti a portarsi a casa il premio finale del Festival, ovvero un coltello forgiato a mano Rainer modello MRK-2 con il proprio nome inciso sulla lama.

Un successo di pubblico dovuto anche ai vari fornitori delle materie prime che hanno provveduto a rifornire costantemente alimenti di una qualità straordinaria, sottolinea il gerente del ristorante. E cita in particolare il Salumificio del Castello, la Macelleria Valsangiacomo di Mendrisio, la Macelleria Rapelli di Stabio, l’Ortofrutticola Oberti e la Sandro Vanini di Rivera.

“Un grazie particolare – conclude Rainer - va anche al testimonial di eccezione di tutto il Festival, il Miglior Sommelier del mondo Paolo Basso che ha saputo consigliare con professionale abilità la tipologia di vino per ogni taglio di carne presente in questa carta molto speciale”.

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved