VOEGELE S. (SUI)
0
BENCIC B. (SUI)
1
2 set
(1-6 : 1-0)
VOEGELE S. (SUI)
0 - 1
2 set
1-6
1-0
BENCIC B. (SUI)
1-6
1-0
WTA-S
DUBAI UAE
Winner plays Jorovic or Sabalenka.
Ultimo aggiornamento: 19.02.2019 13:33
Pane e Vino
12.10.2018 - 17:260
Aggiornamento 24.10.2018 - 08:59

L'ultima "invenzione" di Francesco Iadonisi si chiama Braceria Elvetica. "La carne è la protagonista, ma non mancano le alternative"

Nuova avventura per il patron dello Spaghetti Gastro Group. "Entriamo sul mercato con carne di prima qualità e con prezzi concorrenziali"

LUGANO – Francesco Iadonisi, patron dello Spaghetti Gastro Group, è un vulcano di idee. La sua mente viaggia in continuazione alla ricerca di proposte innovative che possano ben funzionare anche alle nostre latitudini. E allora ecco l’ultima “invenzione”: la Braceria Elvetica, “un locale che unisce la tradizione della griglia su carbone alla qualità della carne allevata su territorio svizzero”.

La Braceria Elvetica, situata nel Quartiere Maghetti, ha aperto le porte al pubblico lo scorso 10 ottobre. “L’esordio – ci racconta Iadonisi – è stato un successone. Sono veramente contento della prima serata, speriamo che la clientela risponda con lo stesso nostro entusiasmo”.

Ma cosa troviamo esattamente nel nuovo ristorante di Iadonisi? “Carne”, scherza il proprietario per poi farsi serio. “Si potranno gustare vari tagli di carne con frollature e provenienze diverse, anche se sarà la carne svizzera la protagonista”.

Per dare quel tocco di qualità in più al suo nuovo locale, Francesco Iadonisi si avvarrà dell’ausilio “di un macellaio ticinese molto esperto nell’elaborazione e nella frollatura della carne”.

“Pensate – continua – che per arrivare pronti alla prima serata abbiamo cominciato a frollare la carne già mesi e mesi fa”.

“L’idea – ci confida Iadonisi – è nata dopo una fiera a Milano di cui sono stato ospite. C’erano griglie e forni a carbone e la gente sembrava enormemente entusiasta da questo modo di cucinare la carne. Mi sono detto che in Ticino, ma forse anche in tutta Svizzera, mancava un posto del genere. Ed eccoci qui…”.

Francesco Iadonisi non si nasconde e nutre aspettative importanti da parte della clientela luganese (e non solo). “Sappiamo che la maggior parte dei ticinesi, o almeno quelli che abitano in zone di confine, vanno in Italia a mangiare la carne per via dei prezzi”.

“Noi entriamo sul mercato con una carne di prima qualità e con dei prezzi concorrenziali. È per questo che sono fiducioso”.

Alla Braceria Elvetica sarà, ovviamente, la carne a farla da padrona, ma non mancheranno le alternative. “Vero, c’è anche un angolo, il “Pane & Pomodoro”, dove vengono proposte pinse e pasta”.

Tags
carne
elvetica
braceria elvetica
francesco iadonisi
francesco
braceria
qualità
alternative
prezzi
ultima
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved