Pane e Vino
18.03.2019 - 12:090
Aggiornamento : 26.03.2019 - 09:29

Castel San Pietro, ecco come lo chef Luigi Aceto prepara l'Impanata dei Cuntitt

Una specialità tutta da gustare, ornai divenuta un 'must' dell'Osteria, assicura la gerente del locale, Arianna Maugeri

CASTEL SAN PIETRO – L’impanata dei Cuntitt è ormai diventato un ‘must’ dell’omonima Osteria di Castel San Pietro. Lo chef, Luigi Aceto, la prepara con una doppia impanatura di pane grattugiato in casa e l’accompagna con un cucchiaio di marmellata di mirtilli rossi e contorni di stagione. La carne proviene da maiali rigorosamente local e il piatto viene proposto tutti i giorni a pranzo e cena. Una specialità tutta da gustare, assicura la gerente del locale, Arianna Maugeri.

 

L’Osteria Enoteca Cuntitt, aperta tutti i giorni eccetto la domenica sera e il lunedì, propone inoltre un’ampia scelta di piatti ispirati alla cucina del territorio e una carta di vini dei produttori del comune di Castel San Pietro e del Mendrisiotto.

 

Tra le novità in arrivo con la bella stagione spicca l’apertura della corte dell’antica masseria che ospita il locale, dove si potrà mangiare all’aperto: uno spazio che si adatta molto bene anche per feste di famiglia, compleanni, matrimoni o altre cerimonie, e offre la possibilità di standing dinner fino a 180 persone.

1 anno fa A Castel San Pietro c'è una nuova sosta enogastronomica: l'Osteria enoteca Cuntitt. Arianna Maugeri: "Valorizziamo i prodotti della nostra terra"
Potrebbe interessarti anche
Tags
san
castel san
san pietro
castel san pietro
castel
pietro
cuntitt
chef luigi
chef
luigi
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved