CS News
Imprese: il Ticino resta poco attrattivo. Secondo la classifica di Credit Suisse siamo quartultimi in Svizzera. Lugano e Mendrisio le aree più forti del Cantone
A determinare la graduatoria sono sette fattori tra i quali pressione fiscale per le persone fisiche e giuridiche, la disponibilità di manodopera qualificata e i collegamenti viari. Sul podio: Zugo, Zurigo e Argovia
ZURIGO - Ticino quartultimo. Non è positiva per il nostro Cantone la classifica annuale stilata da Credit Suisse che misura l'attrattiva delle regioni svizzere per le imprese. A determinare la graduatoria sono sette fattori tra i quali pressione fiscale per le persone fisiche e giuridiche, la disponibilità di manodopera qualificata e i collegamenti viari.

 

Invariati i vertici, movimento nella fascia media

 

Il canton Zugo da anni guida con un certo distacco la classifica dei cantoni, seguito da Zurigo. Il canton Argovia è riuscito a difendere il terzo posto davanti a Basilea Città. Queste aree geografiche presentano la combinazione più favorevole di fattori di attrattiva. Risultati altrettanto nettamente superiori alla media sono stati raggiunti dai cantoni di Nidvaldo, Svitto e Lucerna. Nell'ampia fascia media si posizionano diversi cantoni ad alta concentrazione urbana così come la città-cantone di Ginevra. Rispetto allo scorso anno, Appenzello Esterno ha guadagnato due posizioni passando dal 10° all'8° posto e superando Turgovia e Obvaldo. Il canton Svitto sorpassa di poco Lucerna. Il canton Vaud si avvicina ulteriormente a Soletta in particolare grazie alla riduzione delle imposte sulle imprese. I cantoni periferici di Giura e Vallese presentano la minore qualità della localizzazione. Le loro condizioni naturali – ad esempio la situazione topografica e i lunghi tempi di percorrenza verso i grandi centri economici - rendono difficile la politica della localizzazione e restano perlopiù invariate. Ciononostante, la posizione in classifica può cambiare, come dimostra l'esempio del canton Uri che, grazie a un'imposizione attrattiva, ha raggiunto un risultato migliore rispetto ad altri cantoni di montagna.

 

Notevoli differenze all'interno dei cantoni

 

Un'analisi a livello cantonale è insufficiente per cantoni più grandi ed eterogenei come Berna, Vaud, Ticino o Grigioni. Per questo motivo gli analisti di Credit Suisse considerano la qualità della localizzazione anche a livello delle 110 regioni economiche. I centri di Zurigo, Zugo, Baden, Lucerna, Basilea e Berna nonché i relativi agglomerati urbani rientrano tra le aree più attraenti per le aziende soprattutto grazie al loro allacciamento alle vie di comunicazione.

 

Nella Svizzera romanda, Nyon riesce a distanziarsi notevolmente dalle sue aree vicine, mentre in Ticino questo vale per le regioni di Mendrisio e Lugano. Le regioni dell'arco alpino e dell'arco giurassiano sono chiaramente meno attrattive dal punto di vista delle aziende e questo è dovuto alla loro topografia e ai tempi di percorrenza in parte considerevoli verso gli agglomerati urbani.



Pubblicato il 12.09.2017 16:58

Guarda anche
CS News
Il 51enne vanta un'ampia rete di relazioni nel mondo economico e politico, senza trascurare i suoi svariati impegni nella regione, tra l'altro nella Società Commercianti del Mendrisiotto e nell'Associazione Bancaria Ticinese
CS News
Pubblicato oggi uno studio del Credit Suisse che prende in esame il comportamento di risparmio della popolazione svizzera nel terzo pilastro. Oltre un terzo della popolazione attiva non lo sfrutta; donne, giovani e stranieri lo utilizzano in misura inferiore alla media. Nonostante il vantaggio fiscale sia particolarmente elevato in Svizzera romanda e Ticino, proprio in queste regioni i versamenti sono più bassi rispetto alla Svizzera tedesca
CS News
Credit Suisse offre ai propri clienti l’opportunità di sostenere regolarmente con piccoli importi un’organizzazione di pubblica utilità grazie al progetto Micro-Donations che è stato attività nel corso dell’estate 2016 e viene utilizzato da molti clienti. Al fine di allargare il numero di donatori e donatrici regolari, il numero di organizzazioni beneficiare è stato aumentato da 10 a 20
CS News
Credit Suisse formula a tutti i neonominati i complimenti e i migliori auguri per il futuro. Le nomine scatteranno con lo scoccare del nuovo anno