Cronaca
Urla, insulti, spinte e calci alla stazione di Mendrisio: il video della rissa tra adolescenti placata dall’intervento degli agenti della polizia cantonale Video
Tutto è avvenuto nel primo pomeriggio. Nel video inviatoci da un lettore, si vede un ragazzo discutere con una coetanea a suon di insulti e spintoni. Diviso una prima volta dalla ragazza, il giovane – che negli istanti precedenti al parapiglia, secondo quanto riferitoci dalla polizia, aveva già manifestato atteggiamenti sopra le righe nelle vicinanze della stazione – ha successivamente sferrato un calcio al ventre all’adolescente
Foto Liberatv
MENDRISIO – Momenti concitati all'esterno della stazione ferroviaria di Mendrisio, dove nel primo pomeriggio un gruppetto di adolescenti si è reso protagonista di una rissa che ha richiesto l’intervento di alcuni agenti di polizia.

 

 

Nel video inviatoci da un lettore, si vede un ragazzo discutere con una coetanea a suon di insulti e spintoni. Diviso una prima volta dalla ragazza, il giovane – che negli istanti precedenti al parapiglia, secondo quanto riferitoci dalla polizia, aveva già manifestato atteggiamenti sopra le righe nelle vicinanze della stazione – ha successivamente sferrato un calcio all’adolescente, la cui reazione è stata contenuta grazie all’intervento di un altro ragazzo presente al momento della colluttazione.

 

 

Immediato l’intervento della Polizia Cantonale che ha provveduto a calmare gli animi, effettuando le dovute verifiche sull’accaduto.

 

Al momento non sono note le condizioni della ragazza e neppure i provvedimenti presi dalla polizia nei confronti del giovane.


RIVA



Pubblicato il 22.03.2018 18:00

Guarda anche
Cronaca
Il nuovo svincolo di Mendrisio, quello che porta ai centri commerciali, costringendo gli automobilisti a una lunga ‘circonvallazione’ su via Penate, non ha portato solo benefici. Alcuni negozianti della zona sono esasperati e furibondi, denunciano forti perdite sulla cifra d’affari e hanno lanciato una petizione
Cronaca
L'uomo ha fatto riferimento al documentario realizzato dallo chef stellato nel 2017. Prima che rimuovesse il filmato, le immagini hanno fatto il giro del web
Cronaca
Il procuratore della contea di Carver ha chiuso le indagini sulla scomparsa del cantautore statunitense senza colpevoli. Non esistono, infatti, prove su chi procurò gli antidolorifici oppiacei. GUARDA IL VIDEO
Cronaca
Erano passate da poco le 15.15 di giovedì quando il ragazzo, per causa che l’inchiesta coordinata dalla procuratrice pubblica Marisa Alfier dovrà stabilire, è stato urtato da un treno in transito senza fermata