Cronaca
E se il tuo cane viene morso da una vipera? Ecco come comportarsi. Aaron Balli: "Può essere letale. Regola numero uno: non lasciarsi prendere dal panico"
Intervista al veterinario di Ascona: "L'ultimo caso risale a un mese fa. Al Monte Verità un cane è stato morso da una vipera. Purtroppo, l'animale è andato in shock anafilattico e non si è potuto fare nulla per salvarlo"
ASCONA – Padroni di cani fate attenzione. Le gite in montagna, ma anche in pianura, in boschi e prati possono nascondere spiacevoli insidie. Anche alle nostre latitudini non è difficile imbattersi in incontri ravvicinati con vipere, biacchi (meglio noto come 'Scurzun') e altri serpenti, fortunatamente non velenosi.

Tra le sette specie di serpenti presenti in Ticino, solo due sono velenose. Ovvero, la vipera comune e il marasso. Ed è qui che sorge il problema se i nostri amici a quattro zampe vengono morsi durante una gita all'aria aperta.

Casi del genere, benché rari, possono capitare anche in Ticino. "L'ultimo caso – racconta a Liberatv il veterinario Aaron Balli – risale a un mese fa. Al Monte Verità un cane è stato morso da una vipera. Purtroppo, l'animale è andato in shock anafilattico e non si è potuto fare nulla per salvarlo".

"Si tratta di casi eccezionali– chiarisce Balli –, ma è utile a far capire che il morso di una vipera su un cane non deve essere sottovalutato e può essere letale, soprattutto per i cani di piccola taglia. Mentre quelli più grandi sopravvivono più facilmente al veleno di una vipera".

L'esperto spiega quali sono i primi passi da seguire nel caso che un cane venga morso dal rettile. "Innanzitutto, niente paura. È fondamentale non lasciarsi prendere dal panico e cercare di recarsi il prima possibile da un veterinario".

"Piuttosto che – aggiunge Balli – succhiare il veleno come si vede nei vecchi film, consiglio di non fare niente. Rischia di essere una mossa controproducente. L'unico aspetto veramente importante è quello di cercare di non fare camminare il vostro cane, così che il veleno non si diffonda nel corpo".

"Non è possibile – continua – prevedere se un cane viene attaccato da un serpente né tantomeno esistono metodi per evitare il contatto. L'unico consiglio che mi sento di dare è quello di tenere il cane a guinzaglio. Più è sotto controllo, meno rischi si corrono".

Ma come ci si accorge del morso di una vipera? "È facile – risponde Balli –, i sintomi si manifestano in poco tempo. Se i cani vengono morsi sul muso il segno è evidente, mentre se sono gli arti a essere stati presi di mira allora l'animale zoppicherà e si lamenterà. Nei casi più estremi subentrano anche dei sintomi neurologici come la perdita di equilibrio".

Infine, una raccomandazione a chi è solito avventurarsi in gite e passeggiate con i cani in montagna. "Chiunque possieda un cane – conclude Balli – dovrebbe informarsi almeno su quali sono le zone più a rischio e sapere riconoscere i serpenti".

RIVA

Pubblicato il 13.06.2018 17:15

Guarda anche
Cronaca
Incredibile fatto di cronaca avvenuto ieri sera. In manette finiscono un 38enne, una 42enne, un 19enne e un 17enne cittadini svizzeri domiciliati in un cantone romando
Cronaca
L'editore: "I fatti qui descritti dovrebbero almeno in qualche modo turbare la coscienza a chi non ha altre aspirazioni nella vita che accumulare denaro"
Cronaca
Intervista con il sergente maggiore Marcel Luraschi, da 23 anni alla Polizia Lacuale, della quale è capo: "Purtroppo al giorno d’oggi poche persone prestano le dovute attenzioni. Possiamo sicuramente affermare che gran parte dei fiumi in Ticino non sono luoghi a rischio, ma è l’essere umano che si mette in situazione di difficoltà con i suoi comportamenti"
Cronaca
È successo la scorsa notte intorno alle 2.30. La donna ha riportato ferite ad una mano e all'addome mentre l'uomo allo stomaco