Cronaca
25.08.2018 - 19:320

Arrestato Paolo Clemente Wicht: l'ex presidente dell'UDC in carcere per presunti reati patrimoniali

La Procura, al momento, si è limitata a riferire dell’arresto, già confermato dal Giudice dei provvedimenti coercitivi, e ha precisato che sono in corso ulteriori accertamenti

LUGANO - Paolo Clemente Wicht è in carcere da mercoledì scorso. L’ex presidente dell’UDC, ed ex Gran Consigliere, è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta su presunti reati patrimoniali.

Il Ministero pubblico, sabato pomeriggio, aveva comunicato il fermo di un 52enne ex fiduciario senza, secondo prassi, riferire il nome della persona sotto inchiesta. Identità svelata invece dalla RSI, che ha anticipato la notizia.

La Procura, al momento, si è limitata a riferire dell’arresto, già confermato dal Giudice dei provvedimenti coercitivi, e ha precisato che sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire modalità ed entità dei reati per i quali Wicht è indagato. Nessun particolare in più, considerata la complessità e la delicatezza dell’indagine che è coordinata dal procuratore pubblico Andrea Minesso.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved