Cronaca
28.09.2018 - 09:540
Aggiornamento : 13:01

Fiorenzo Dadò e i posteggi a pagamento per il Gran Consiglio: "Ennesimo atto di una ridicola saga di provincia"

Il presidente del PPD si sfoga su Facebook: "Neanche a Montecarlo i parcheggi sono così cari. In pratica si paga nove franchi all'ora"

BELLINZONA - Il Governo ha deciso che a partire dall'anno prossimo i 66 parcheggi a disposizione del Gran Consiglio non saranno più gratuiti. Come anticipato dal Corriere del Ticino, i parlamentari che vorranno parcheggiare l'automobile dovranno sborsare 70 franchi al mese.

Una decisione, quella del Gran Consiglio, che ha fatto infuriare il presidente del PPD Fiorenzo Dadò. "Nessun deputato - scrive Dadò su Facebook - ha un suo posteggio fisso (il primo che arriva meglio alloggia) e userà questi posteggi mediamente otto ore al mese".

 Sul costo di 70 franchi al mese, il presidente PPD ritiene che "neanche a Montecarlo i posteggi sono così cari". "In pratica quasi 9 franchi all'ora. Con queste tariffe i Ministri e i dipendenti pubblici che dispongono di un posteggio personale dovrebbero pagare 1'440 franchi al mese"-

"Che sia chiaro - continua Dadò -, giusto che tutti paghino il posteggio. Ci mancherebbe. Ma se si pensa di fare coercizione sul Gran Consiglio per evitare che chieda di restituire quanto è stato prelevato senza base legale ci si sbaglia di grosso".

 "Capiamo - conclude il presidente del PPD nel suo post Facebook - che i 5 sono risentiti perché Pronzini li ha messi con le spalle al muro, ma queste ritorsioni da asilo Mariuccia è l'ennesimo atto di questa ridicola saga di provincia".

Potrebbe interessarti anche
Tags
mese
franchi
posteggio
franchi mese
pagare franchi mese
posteggi
pagare franchi
consiglio
dadò
gran consiglio
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved