Cronaca
14.05.2019 - 15:340

Bertoli e Vitta non saranno 'politicamente scorretti'. I due ministri annullano la partecipazione alla trasmissione della RSI

Il direttore del DECS e del DFE hanno comunicato alla produzione la scelta di non voler prendere parte al talk show finito al centro delle critiche

COMANO – I consiglieri di Stato Christian Vitta e Manuele Bertoli non saranno… ‘politicamente scorretti’. I direttori del DFE e del DECS hanno deciso di annullare la già fissata partecipazione a “Politicamente scorretto”, la trasmissione della RSI finita al centro di una bufera dopo uno sketch che ha visto protagonisti il conduttore Nicolò Casolini e il ministro Raffaele De Rosa (vedi articoli suggeriti).

Come riporta il Corriere del Ticino, Bertoli e Vitta hanno comunicato alla produzione di non voler più prendere parte alla trasmissione, alla quale hanno già partecipato i colleghi Norman Gobbi e, appunto, Raffaele De Rosa.

A scatenare il vespaio di critiche, lo ricordiamo, è stato un siparietto nel quale Casolini e De Rosa dovevano indicare sul corpo di due ragazze la parte del corpo che veniva citata dalla voce fuori campo (Sergio Savoia ndr) tramite una bacchetta.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved