Cronaca
02.11.2019 - 10:060
Aggiornamento : 23:37

Alle Isole di Brissago si gira 'Stuck on a Swiss island'. Knuchel: "Ecco come è nata l'idea del film"

Il produttore ticinese: "Storia costruita pensando all'ambientazione speciale di cui possiamo godere. Il Ticino ha potenziale. E su Annabelle Belmondo ci abbiamo visto lungo..."

BRISSAGO – Una festa in un posto ‘sconosciuto’, una cornice bella e affascinante quanto misteriosa. Mettici un inconveniente che rovina i piani e diventa la trama perfetta per un film d’intrattenimento. Aggiungiamoci che quella ‘cornice’ si chiamano Isole di Brissago e il gioco è fatto.

Da qualche giorno, sulle suggestive Isole di Brissago sono iniziate le riprese per il film “Stuck on a Swiss island”, un film pensato e ideato dal fotografo italiano Alessio Pizzicannella e il produttore ticinese Stefano Knuchel.

“Un film – ci racconta Knuchel – di puro piacere e intrattenimento che ha quale scopo quello di far trascorrere un’ottima ora e mezza di piacere a chi lo guarda. È un’altra parte del cinema che riesce comunque a regalare belle emozioni soprattutto a livello emotivo e visivo”.

“Il film regala parecchi colpi di scena e l’aspetto sicuramente interessante è lo stato d’animo che si crea su quell’isola. Quattro giovani, infatti, affrontano l’inattesa situazione godendosela al meglio. È un po’ come se fossero rimasti sospesi nel tempo ed ogni tanto è una grazia che si ha. Alla situazione di suspance si aggiunge il fatto che i quattro protagonisti hanno tutti personalità e caratteri differenti che nel corso del film emergono”.

Tra i protagonisti di “Stuck on a Swiss island” spicca la presenza di Annabelle Belmondo, nipote d’arte di Jean-Paul Belmondo, icona del cinema degli anni Sessanta. “Sono tutti – continua Knuchel – giovani di talento che noi pensiamo stiano per esplodere. Abbiamo quindi voluto ‘anticipare’ in qualche modo un po’ la loro esplosione. Con Annabelle, ad esempio, ci abbiamo visto lungo. L’abbiamo contattata che non aveva ancora esperienza e qualche settimana fa ci ha comunicato che reciterà la parte della figlia di Nicolas Cage nel suo prossimo film”.

Knuchel ci parla anche di come siano state le Isole di Brissago ad aver ispirato il film. “In effetti sono state proprio le Isole a ispirarci. Non è che la storia esisteva già e l’abbiamo adattata, ma l’abbiamo costruita proprio pensando all’ambientazione speciale di cui possiamo godere. Ogni volta che racconto all’estero che in Ticino abbiamo due isole tropicale in mezzo a un lago rimangono tutti increduli”.

Il nostro Cantone, in effetti, offre paesaggi e scenari altamente suggestivi. “Sì, offre davvero dei posti strepitosi per il cinema. A me piacerebbe tanto, ed è uno dei miei obiettivi futuri, valorizzare il territorio ticinese nei miei film. È un sogno che ho nel cassetto da anni. Credo che il Ticino abbia un potenziale incredibile e deve essere assolutamente sfruttato”.

 Stuck on a Swiss island sarà pronto “per l’estate 2020”, confida il produttore ticinese. “Abbiamo un ritmo spedito e vorremmo mantenerlo anche in fase di post-produzione”.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved