Cronaca
26.01.2020 - 14:490

Il cinema piange Tiziana Soudani. La produttrice ticinese è morta nella notte dopo una lunga malattia

Nel 1987, insieme al marito, il regista Mohammed Soudani, fondò la Amka Films. Tra il 1992 e il 1995 ha collaborato con il Festival del film di Locarno

LOCARNO - Tiziana Soudani, produttrice cinematografica locarnese, si è spenta la notte scorsa a causa di una lunga malattia.

Nel 1987, insieme al marito, il regista Mohammed Soudani, fondò la Amka Films. Tra il 1992 e il 1995 ha collaborato con il Festival del film di Locarno, inizialmente come coordinatrice della sezione Pardi di domani e poi come assistente dell’allora direttore artistico Marco Müller.

 

Dopo alcune esperienze e produzioni documentaristiche in Africa, Tiziana Soudani è tornata in Ticino e ha partecipato alla produzione di varie opere, sia nazionali sia europee, tra le quali spiccano la commedia di grande successo, come "Pane e Tulipani" di Silvio Soldini, "Waalo Fendo, dove la terra gela" (Premio per il miglior Film Svizzero 1998) diretto dal marito, "Vodka Lemon", di Hiner Saleem, e "L’intervallo", di Leonardo Di Costanzo, entrambi premiati a Venezia...

 

Tiziana Soudani è stata anche molto attiva nell'ambito documentaristico, producendo un centinaio di opere e ottenendo riconoscimenti internazionali.

 

 

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved