TIPRESS
Cronaca
12.05.2020 - 15:040

Ticinowine non ci sta: Cantine Aperte s’ha da fare

Ticinowine non vuole rompere la tradizione e organizza "Cantine Aperte in Cá": ecco come aderire all'iniziativa

MORBIO – Da oltre vent’anni, come da trazione, Cantine Aperte occupa l’ultima fine settimana di maggio. Il Coronavirus con le misure igieniche e le distanze fisiche imposte, ha costretto Ticinowine a rinviare l’evento a fine agosto sperando che gli allentamenti possano permetterne il regolare svolgimento.

Tuttavia, per non rompere la tradizione, Ticinowine in collaborazione con  RSI Rete UNO ha organizzato, sabato 30 maggio 2020, una giornata dedicata al vino ticinese con interviste a chi produce la bevanda di Bacco. Durante tutta la giornata saranno proposti concorsi e giochi.  "Rammaricati – si legge in una nota – di non potervi accogliere numerosi, come tradizione vuole, nelle cantine di tutto il Cantone, Ticinowine omaggerà le prime 1’000 persone che si annunceranno con una bottiglia di vino (una per nucleo famigliare) da stappare per un brindisi simbolico tra le le 11.00 e 12.30 di sabato 30 maggio".

"Sperando nella clemenza del tempo, sia che siate nel vostro giardino o sul terrazzo di casa, unitevi simbolicamente a noi inviando un selfie sulla pagina Facebook - che Ticinowine ha appositamente dedicato a Cantine Aperte in Cá - mentre alzate i calici al vino ticinese e a tutti gli operatori del settore. Come ottenere la bottiglia di vino in omaggio?  Semplicissimo: andate sul sito www.ticinowine.ch alla sezione Cantine Aperte in Cá. Compilate il formulario con i vostri dati e riceverete un buono valido per ritirare la bottiglia direttamente dal produttore nelle vostre vicinanze. Non preoccupatevi se avete poca dimestichezza con internet! Chiamate Ticinowine allo 091 690 13 53, ore ufficio, e vi invieremo il buono direttamente a casa". 

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved