ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
16.09.2021 - 16:460
Aggiornamento : 28.09.2021 - 11:24

Prima gli insulti, poi il calcio nel petto. Lite alla pensilina del bus a Bellinzona

Una donna è stata fermata alla stazione di Giubiasco. La sfortunata malcapitata, invece, si trova in ospedale

BELLINZONA – Un’aggressione si è verificata quest’oggi a Bellinzona, in Via Pellandini. Secondo quanto riferito da La Regione, sono due donne le protagoniste dell’alterco violento. Una donna dai tratti orientali si stava recando alla pensilina del bus, quando una donna – visibilmente alterata – ha cominciato ad aggredirla. Prima con un insulto: “Cinese di me**a, tornatene a casa tua”, poi con un calcio nel petto.

Cadendo, la donna ha battuto la testa rimanendo a terra. Sono stati i passanti ad allertare polizia e ambulanza. Il tutto mentre l’autrice dell’aggressione ha tranquillamente preso il suo posto sul bus. Contattata dal quotidiano, la polizia ha confermato che la donna violenta è stata fermata alla stazione di Giubiasco. Non sono note le condizioni della malcapitata, in ospedale per accertamenti.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2021 , All rights reserved