TIPRESS
ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
08.05.2022 - 10:090

Riva San Vitale ‘capitale del crimine’. Numeri spaventosi, ma c’è una spiegazione…

Nel 2021, i reati sono aumentati del 1’313%. Sì, avete letto bene e il dato “è corretto”, fanno sapere dalla polizia

RIVA SAN VITALE – È Riva San Vitale la ‘capitale criminale’ del Ticino. Niente Lugano, Bellinzona, Locarno, Chiasso. Nel borgo che si affaccia sul Lago di Lugano i reati sono aumentati del 1’313 %, riporta La Domenica. Sì, avete letto bene: 1’313 %. “Il dato statistico”, conferma la polizia cantonale al domenicale è corretto. Nella fattispecie, i reati commessi a Riva San Vitale nel 2021 ammontano a 791. Tradotto: il tasso di criminalità è balzato sopra i 300 reati ogni mille abitanti.

C’è anche e soprattutto un perché Riva San Vitale è finito al primo posto del crimine in Ticino. La maggior parte dei 791 reati sono da addebitare a un’inchiesta che coinvolge una carrozzeria con sede proprio a Riva. Inchiesta per truffe che – scrive La Domenica – è stata chiusa solo lo scorso anno e che ha fatto ‘iscrivere’ tutti i reati nella voce di Riva San Vitale soltanto nel 2021.

Niente paura, quindi, per gli abitanti del paese lacustre: “si tratta di anomalie statistiche”, fanno sapere dal Municipio al  settimanale. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
san vitale
‘capitale
vitale ‘capitale
san vitale ‘capitale
crimine
riva san
riva san vitale
reati
vitale
riva
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved