ALBOT R. (MDA)
1
Federer R. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 2-2)
EDM Oilers
3
OTT Senators
4
fine
(1-2 : 1-0 : 1-1 : 0-1)
TOR Leafs
NY Rangers
00:00
 
MON Canadiens
BUF Sabres
00:00
 
FLO Panthers
BOS Bruins
00:00
 
CAR Hurricanes
MIN Wild
00:00
 
WIN Jets
NAS Predators
00:00
 
ALBOT R. (MDA)
1 - 0
2 set
6-4
2-2
Federer R. (SUI)
6-4
2-2
ATP-S
MIAMI USA
Winner plays Krajinovic.
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
EDM Oilers
NHL
3 - 4
fine
1-2
1-0
1-1
0-1
OTT Senators
1-2
1-0
1-1
0-1
 
 
5'
0-1 TKACHUK
1-1 CHIASSON
9'
 
 
 
 
16'
1-2 RYAN
2-2 MCDAVID
23'
 
 
 
 
48'
2-3 GIBBONS
3-3 CAVE
49'
 
 
 
 
63'
3-4
TKACHUK 0-1 5'
9' 1-1 CHIASSON
RYAN 1-2 16'
23' 2-2 MCDAVID
GIBBONS 2-3 48'
49' 3-3 CAVE
3-4 63'
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
TOR Leafs
NHL
0 - 0
00:00
NY Rangers
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
MON Canadiens
NHL
0 - 0
00:00
BUF Sabres
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
FLO Panthers
NHL
0 - 0
00:00
BOS Bruins
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
CAR Hurricanes
NHL
0 - 0
00:00
MIN Wild
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
WIN Jets
NHL
0 - 0
00:00
NAS Predators
Ultimo aggiornamento: 23.03.2019 23:39
Politica e Potere
16.12.2015 - 08:140
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:41

Paolo Pamini la spara grossa: "Per combattere il terrorismo introduciamo corsi di tiro nelle scuole dell'obbligo. Anche in Ticino"

Il deputato della Destra: "Immaginiamo di essere al Bataclan o al Petit Cambodge il mese scorso. Immaginiamo che come noi altri ospiti abbiano la propria pistola con sé. Ci attenderemmo più o meno vittime di quanto sta tristemente riportando la stampa?"

BELLINZONA – Una proposta provocatoria per combattere il terrorismo. A formularla il deputato de La Destra Paolo Pamini in un'opinione pubblicata stamani sul Corriere del Ticino. Eccola: "Considerati certi cupi segnali nell’Europa attorno a noi, si potrebbe seriamente pensare di introdurre in Ticino corsi di tiro nella scuola dell’obbligo e negli anni fino alla maturità. Il tutto in nome della difesa della nostra libertà". A sostegno della sua tesi, Pamini cita direttamente gli ultimi atti terroristici compiuti in occidente: "Immaginiamo di essere al Bataclan o al Petit Cambodge il mese scorso. Immaginiamo che come noi altri ospiti abbiano la propria pistola con sé. Immaginiamo infine che nella scuola dell’obbligo vi siano regolari lezioni di tiro. Sembra strano? Ricordiamo che qui da noi da più di 100 anni si insegna a qualsiasi maschio svizzero a servirsi di un’arma da fuoco, a portarle con assoluto rispetto, a conservarla a casa propria e a mantenerla sempre in funzione. Anzi, per chi è in servizio attivo si verifica pure che la usi almeno una volta all’anno. Chiediamoci: ci attenderemmo più o meno vittime di quanto sta tristemente riportando la stampa?". "La miglior garanzia di pace e libertà – scrive ancora il deputato - è una popolazione armata, capace di utilizzare l’arma in caso di necessità, regolarmente allenata al tiro, che ne ha un profondo rispetto e che non la considera un giocattolo bensì garanzia di libertà e di protezione contro la massima violazione della proprietà del proprio corpo. Non a caso, da sempre, le dittature sia di destra sia di sinistra hanno come prima misura disarmato la popolazione per evitare ribellioni".
Potrebbe interessarti anche
Tags
tiro
ticino
pamini
obbligo
terrorismo
libertà
deputato
destra
paolo pamini
paolo
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved