TiPress
Politica e Potere
11.12.2019 - 17:340

Attilio Bignasca lascia il Gran Consiglio per "seri problemi di salute". La lettera: "Avrei voluto dare il mio contributo"

L'ex coordinatore della Lega, rieletto in aprile con 38mila voti, lascia il Parlamento. Ad annunciarlo il presidente Claudio Franscella

BELLINZONA – Attilio Bignasca si è dimesso dal Gran Consiglio per “seri motivi di salute”. Lo ha annunciato poco fa il presidente del Legislativo Claudio Franscella leggendo una lettera che il ‘Conte Zio’ gli ha inviato nei giorni scorsi.

Eletto in aprile con 38mila voti, l’ex coordinatore della Lega ha spiegato nella sua lettera che “seri problemi di saluti mi costringono a rinunciare alla carica di deputato. Nella mia lunga attività in Gran Consiglio ho sempre cercato di dare il mio contributo alla risoluzione dei problemi e avrei voluto continuare a farlo anche in questo quadriennio”.

Attilio Bignasca è stato stato membro del Parlamento dal 1991 al 2015, ricoprendo anche il ruolo di presidente nel 2002. Al suo posto dovrebbe subentrare Maruska Ortelli, già deputata nella scorsa legislatura. Starà però alla Lega dei Ticinesi decidere chi prenderà il posto del ‘Conte Zio’ in Gran Consiglio.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved