ULTIME NOTIZIE News
Politica e Potere
15.10.2021 - 10:110

L'UDC di Bellinzona riparte da Martignoni

Dopo il caso che ha coinvolto Orlandi, che si è dimesso a causa dello scandalo delle targhe, l'ex sindaco è stato eletto presidente della sezione

BELLINZONA - "Pronti a voltar pagina con energia e ottimismo", con queste parole ha esordito Brenno Martignoni Polti acclamato ieri sera nuovo presidente della sezione democentrista di Bellinzona. Brenno Martignoni Polti, è stato scelto come unico candidato in occasione dell’assemblea tenutasi alla presenza di una ventina di aderenti. Soffermandosi sul "non voluto" difficile momento vissuto dalla sezione, il neo presidente ha spiegato che il comitato "ha dimostrato, anzitutto, di essere una compagine affiatata e con tanta voglia di fare". 

L'UDC di Bellinzona riparte dopo le dimissioni di Simone Orlandi, coinvolto nel caso delle targhe, con l'ex sindaco che prende la guida della sezione. 

Gli obiettivi dichiarati si muovono in cinque ambiti: captare i bisogni della gente ascoltandola, aprirsi alla comunicazione creando occasioni d’incontro e scambio, rendere il più sottile possibile il divario fra istituzioni e piazza, favorire il rispetto e la tolleranza, agire con fermezza e vigilare su chi non intende conformarsi a semplici regole di rispetto del prossimo.

Il nuovo Ufficio Presidenziale è ora così composto:
Presidente (e Consigliere comunale) Brenno Martignoni Polti
Vice Presidenti Csaba Princzes e Riccardo Valsangiacomo
Segretario e Responsabile finanziario Paolo Balzari
Consigliere comunale Tuto Rossi

Potrebbe interessarti anche
Tags
martignoni
riparte
bellinzona
presidente
udc
sezione
ex sindaco
targhe
coinvolto
sindaco
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved