Mixer
15.11.2020 - 09:000

Babbo Natale ha un'autocertificazione speciale. "Ma non chiedergli di cacciare il Covid, lo faremo noi adulti"

Giuseppe Conte ha risposto alla tenerissima lettera del piccolo Tommaso, 5 anni, preoccupato per la consegna dei doni a Natale. "Babbo Natale è anziano ma

ROMA - Babbo Natale ha un'autocertificazione e potrà recarsi nelle case a consegnare i doni per Natale. Nel periodo difficile che il mondo sta vivendo, c'è spazio anche per la disarmante tenerezza dei bambini: Tommaso ha cinque anni ed è preoccupato che l'omone con la barba non possa portare regolarmente i regali. Ma Giuseppe Conte lo rassicura.

Il Presidente italiano aveva ricevuto una missiva dal bimbo, che gli spiegava come lui e i suoi compagni siano diligenti nel rispettare le regole e come è certo che anche Babbo Natale lo sarà: è anziano e dunque a rischio, ma molto attento alle misure da rispettare per salvaguardare la sua salute. Inoltre, ha detto in tv di voler chiedere come regalo la fine del Covid.

E Conte gli ha risposto. "Babbo Natale mi ha garantito che già possiede un’autocertificazione internazionale: può viaggiare dappertutto e distribuire regali a tutti i bambini del mondo. Senza nessuna limitazione. Mi ha poi confermato che usa sempre la mascherina e mantiene la giusta distanza per proteggere se stesso e tutte le persone che incontra".

"Gli ho raccontato che quest’anno in Italia è stato un anno molto difficile e tu e tutti i bambini siete stati adorabili. Ho saputo anche che vuoi chiedere a Babbo Natale di mandare via il coronavirus. Non sprecare l’occasione di chiedere un regalo in più. A cacciare via il coronavirus ci riusciremo noi adulti, tutti insieme. Così tu e i tuoi compagni potrete tornare presto a giocare liberi e felici e ad abbracciarvi tutti. Spensierati come sempre", ha terminato Conte, con l'augurio di tutti noi. 

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved