TeleRadio
18.08.2020 - 10:590

La CORSI non organizza l'assemblea generale, si vota per corrispondenza (ma non per il documento programmatico)

"La preannunciata discussione del documento programmatico CORSI 2025 e della conseguente revisione statutaria sarà pertanto rinviata all’assemblea sociale CORSI del 2021", si legge in una nota

COMANO - "Il 2020 è stato un anno particolare, contraddistinto dall’emergenza coronavirus, che ancora impone, a chi organizza eventi pubblici, misure per la protezione della salute dei
cittadini", si legge in una nota del Comitato del Consiglio regionale CORSI, che fa sapere di aver deciso "di non organizzare l’assemblea generale dei soci CORSI 2020 nella sua forma tradizionale".

Dunque, "la votazione sui temi ordinari previsti dallo statuto (rapporto di attività del Consiglio regionale 2019, conti dell’esercizio 2019, rapporto dei revisori e discarico al Consiglio regionale) si svolgerà per corrispondenza: i soci CORSI ricevono in questi giorni, secondo le scadenze statutarie, il materiale di voto e le spiegazioni dettagliate, con invito a rispondere entro l’11 settembre 2020. I risultati saranno comunicati ai soci e pubblicati sui Fogli ufficiali dei Cantoni Ticino e Grigioni dopo il 15 settembre 2020".

Infine, "la preannunciata discussione del documento programmatico CORSI 2025 e della conseguente revisione statutaria sarà pertanto rinviata all’assemblea sociale CORSI del 2021".

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved