ULTIME NOTIZIE Coronavirus
Coronavirus
03.12.2021 - 09:140

È successo davvero! Si presenta a fare il vaccino con un braccio in silicone: denunciato

Scoperto l'arcano, l'uomo ha chiesto all'operatrice di chiudere un occhio. La Regione Piemonte: "Siamo al ridicolo. Gesto inaccettabile e di una gravità enorme"

BIELLA – È proprio vero che la fantasia non conosce limiti. In tempi di coronavirus e restrizioni, poi, non ne parliamo. Ieri, giovedì 2 dicembre un uomo ha cercato di farsi beffe degli operatori sanitari presentandosi al centro vaccinale di Biella con il braccio in silicone. L'uomo, un 50enne italiano, si è presentato con un finto bicipite, un deltoide in silicone, illudendosi di raggirare il sistema e ottenere il green pass. 

La Regione Piemonte ha spiegato che "nonostante l’applicazione in silicone fosse molto simile alla vera pelle, il colore e la percezione al tatto hanno insospettito l’operatrice sanitaria impegnata nella vaccinazione che a quel punto ha chiesto alla persona di mostrare il braccio per intero".

Scoperto l’arcano, l’uomo ha pregato l’operatrice di chiudere un occhio. Ma non è bastato. L'ASL segnalerà l'accaduto in Procura. "Siamo al ridicolo. Parliamo di un gesto di una gravità enorme e inaccettabile", affermano i vertici della Regione Piemonte.  


 

Potrebbe interessarti anche
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved