ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
19.01.2022 - 14:490

Col braccio in silicone per il vaccino, ora riapre lo studio e si vaccina (per davvero)

Guido Russo dovrà rispondere di tentata truffa ai danni dello Stato. Il mio gesto? "Una provocazione"

BIELLA – Guido Russo, l'odontoiatra che a inizio dicembre, a Biella, si era presentato a fare il vaccino con un braccio in silicone (vedi suggeriti) ha riaperto il proprio studio dentistico. Lo riporta la Repubblica, specificando che la sospensione è revocata perché l'uomo si è nel frattempo vaccinato. Per davvero, questa volta. La questione giudiziaria e disciplinare rimane però aperta.

Quando l'odontoiatra, finito sulle principali testate internazionali, si era presentato all'hub con il braccio in silicone era infatti già sospeso proprio perché non vaccinato. Pochi giorni dopo l'episodio che lo ha reso noto a livello internazionale, Russo si era fatto somministrare la prima dose, come aveva detto lui stesso in un'intervista a la Repubblica: "Sono stato costretto perché altrimenti non posso lavorare, mi avevano sospeso". 

Russo, che è accusato di tentata truffa ai danni dello Stato, aveva descritto il suo gesto come "una provocazione".

Potrebbe interessarti anche
Tags
russo
vaccino
silicone
braccio
studio
stato
guido
guido russo
tentata
tentata truffa
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved