CS News
Credit Suisse: la fine dell'anno porta un'infornata di nuove nomine. Tra direttori, vicepresidente e assistenti. Ecco l'elenco completo
Credit Suisse formula a tutti i neonominati i complimenti e i migliori auguri per il futuro. Le nomine scatteranno con lo scoccare del nuovo anno
© Ti-Press / Francesca Agosta
LUGANO - Il Credit Suisse comunica che il Consiglio Direttivo della banca ha deciso le seguenti nomine in Ticino con effetto dal 1. gennaio 2018.

 

Director

 

Pietro Giuliani, Lugano

Christian Martinelli, Lugano

Eda Moffa, Locarno

Luca Moretti, Locarno

Patrick Oliva, Bellinzona

Giuliano Soldati, Lugano

Georg Vecsey, Giubiasco

 

 

Vice President

 

Nicola Bassetti, Lugano

Roman Bzoch, Locarno

Diego D’Abbraccio, Chiasso

David Diotto, Chiasso

Alan Gennusa, Locarno

Lorenzo Ghielmetti, Lamone

Amanda Merlo, Lugano

Patrick Schwaller, Lugano

Angela Telesca, Locarno

Joël Vassalli, Lugano

 

 

Assistant Vice President

 

Albana Beselica-Preteni, Lugano

Maria Rosaria Chiera, Chiasso

Samuele Falconi, Lugano

Kail Fiumara, Lugano

Isabella Giuliani, Chiasso

Ruben Linder, Giubiasco

Giovanni Petitto, Chiasso

Laura Solcà, Lugano

 

 

Credit Suisse formula a tutti i neonominati i complimenti e i migliori auguri per il futuro.



Pubblicato il 14.12.2017 10:25

Guarda anche
CS News
Nello studio, gli autori si concentrano su quattro ambiti normativi, che risultano di particolare importanza per l'ulteriore sviluppo della piazza finanziaria svizzera nel medio-lungo termine: il miglioramento dei processi di regolamentazione e un'efficace attuazione degli standard internazionali; l'accesso al mercato; la finanza sostenibile e la digitalizzazione
CS News
L'effetto della spinta congiunturale nei singoli mercati parziali dipenderà dalla rispettiva situazione. Nel segmento della proprietà abitativa, grazie alla congiuntura, i prezzi torneranno a crescere in misura significativa.
CS News
Il 51enne vanta un'ampia rete di relazioni nel mondo economico e politico, senza trascurare i suoi svariati impegni nella regione, tra l'altro nella Società Commercianti del Mendrisiotto e nell'Associazione Bancaria Ticinese
CS News
Pubblicato oggi uno studio del Credit Suisse che prende in esame il comportamento di risparmio della popolazione svizzera nel terzo pilastro. Oltre un terzo della popolazione attiva non lo sfrutta; donne, giovani e stranieri lo utilizzano in misura inferiore alla media. Nonostante il vantaggio fiscale sia particolarmente elevato in Svizzera romanda e Ticino, proprio in queste regioni i versamenti sono più bassi rispetto alla Svizzera tedesca