PAVLYUCHENKOVA A. (RUS)
2
BENCIC B. (SUI)
1
fine
(1-6 : 6-1 : 6-1)
PAVLYUCHENKOVA A. (RUS)
2 - 1
fine
1-6
6-1
6-1
BENCIC B. (SUI)
1-6
6-1
6-1
WTA-S
DUBAI UAE
Ultimo aggiornamento: 18.02.2020 14:36
Risultati
16.02.2020
Super League
Lugano
 2 - 1 
fine
1-0
Young Boys
Lucerna
 1 - 0 
fine
1-0
S.Gallo
Servette
 4 - 1 
fine
1-0
Zurigo
Challenge League
Losanna
 1 - 0 
fine
0-0
Aarau
Vaduz
 0 - 0 
fine
0-0
Chiasso
Winterthur
 1 - 0 
fine
1-0
FC Stade Ls Ouchy
 
17.02.2020
Serie A
Milan
 1 - 0 
fine
1-0
Torino
 
18.02.2020
Champions UEFA
Borussia Dortmund
  
21:00
Paris Saint Germain
Atletico Madrid
  
21:00
Liverpool
 
20.02.2020
Europa League
Sporting Cp
  
18:55
Istanbul Basaksehir
GETAFE
  
18:55
Ajax
FC Copenhagen
  
18:55
Celtic
Cfr 1907 Cluj
  
18:55
Sevilla
Club Brugge
  
18:55
Manchester Utd
Ludogorets
  
18:55
Inter
Eintracht Frankfurt
  
18:55
Red Bull Salzburg
Shakhtar Donetsk
  
18:55
Benfica
WOLVERHAMPTON
  
21:00
ESPANYOL
Bayer Leverkusen
  
21:00
FC Porto
Apoel
  
21:00
Basilea
Olympiakos Piraeus
  
21:00
Arsenal
AZ ALKMAAR
  
21:00
Lask Linz
VfL WOLFSBURG
  
21:00
Malmo Ff
Roma
  
21:00
GENT
RANGERS
  
21:00
SC Braga
 
21.02.2020
Challenge League
Winterthur
  
20:00
Losanna
Serie A
Brescia
  
20:45
Napoli
 
22.02.2020
Super League
Thun
  
19:00
Lucerna
Zurigo
  
19:00
Xamax
 
ULTIME NOTIZIE News
Bar Sport
17.12.2019 - 12:250

Ahi Ahi Iannone, trovato positivo all'anti-doping. Temporaneamente sospeso da ogni attività

Riscontrata una sostanza riconducibile agli steroidi anabolizzante nelle urine del pilota italiano dopo l'ultima gara stagionale

ITALIA – Potrebbe essere il primo caso di doping nella storia della MotoGp. Il pilota italiano Andrea Iannone è stato immediatamente sospeso dalla FIM in seguito al riscontro di sostanze proibite nelle urine. Lo comunica la stessa Federazione annunciando che il "pilota non potrà partecipare ad alcuna gara o attività fino a data da stabilirsi".

La decisione improvvisa è arrivata dopo che il laboratorio della Wada in Germania ha riscontrato una sostanza riconducibile agli steroidi anabolizzanti nel campione di urina di Iannone dopo l'ultimo appuntamento della stagione, lo scorso 3 novembre, a Sepang. Il pilota può richiedere le controanalisi.

I motociclisti della MotoGP sono soggetti al Codice Mondiale Antidoping, pertanto devono essere sempre localizzabili e gli potrebbe essere richiesto di sottoporsi ad un controllo WADA in qualsiasi momento e luogo.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved