Galles
Inghilterra
20:00
 
Iran
Usa
20:00
 
Ajoie
Kloten
19:45
 
Davos
Bienne
19:45
 
Friborgo
Zurigo
19:45
 
Ambrì
Losanna
19:45
 
Zugo
Lugano
19:45
 
Langnau
Berna
19:45
 
Ginevra
Lakers
19:45
 
Olten
Sierre
19:45
 
La Chaux de Fonds
Visp
19:45
 
Dra.gosier-ga
Turgovia
19:45
 
Langenthal
GCK Lions
19:46
 
Winterthur
Ticino Rockets
20:00
 
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE News
Bar Sport
01.10.2022 - 09:150

Il Chiasso replica: "Nessuna minaccia di boicottaggio. E la vecchia proprietà..."

Dopo il comunicato del sindacato dei calciatori, il club risponde con una lunga nota, dove riporta lo stupore del capitano Gentile di fronte a quanto affermato dal SAFP: "I nostri diritti sono sempre stati rispettati"

CHIASSO - Cosa sta succedendo in casa FC Chiasso? Le voci di qualche problema finanziario al Riva IV giravano già da un po', ieri come una bomba sono arrivate le proteste della SAFP ovvero il Sindacato che tutela i calciatori professionisti, in serata la replica rossoblu.

Il sindacato aveva segnalato una situazione insostenibile, con stipendi non versati da mesi e calciatori che faticano a far fronte alle loro pendenze. Aveva scritto di aver segnalato il tutto alla ASF e alla Prima Lega, dopo aver avvertito più volte il club chiassese senza esito. 

"I giocatori non escludono misure come l'annullamento degli allenamenti e il boicottaggio delle partite se la situazione non dovesse cambiare rapidamente", concludeva la nota.

Dopo qualche ora di silenzio, il Chiasso ha replicato con un lungo comunicato stampa. Nel testo si legge come "nonostante il mancato rispetto da parte della vecchia proprietà degli impegni finanziari assunti in favore di FC Chiasso 2005 SA e sottoscritti contestualmente alla cessione, i pagamenti verso i dipendenti sono stati e saranno effettuati nel completo rispetto dei termini di legge, fermo restando gli obblighi di fedeltà e correttezza che ogni dipendente è tenuto a mantenere verso il proprio datore di lavoro e che purtroppo sono venuti a mancare in alcuni casi specifici".

L'attuale dirigenza ha già a livello legale contro la Soccer Future SA, precedente proprietaria, per far sì che paghi i premi previsti per la scorsa stagione. 

E non ci sarebbe alcuna minaccia di sciopero. "Calciatori e collaboratori attualmente dipendenti del Club non hanno mai minimamente paventato di boicottare la propria attività lavorativa, anzi tutti stanno svolgendo la propria mansione con il massimo impegno professionale come dimostrano i recenti risultati sportivi e come confermato a nome della squadra dal capitano Federico Gentile:”Sono sorpreso da quanto letto nel comunicato del SAFP relativamente ai salari: i nostri diritti sono sempre stati rispettati e nessuno ha mai pensato di venir meno ai propri obblighi lavorativi.”

Oggi la squadra, che attualmente è reduce da un filotto di risultati utili consecutivi e si trova nelle zone alte della classifica, scenderà in campo contro lo Stade Nyonnais in trasferta. 

Potrebbe interessarti anche
Tags
vecchia proprietà
minaccia
calciatori
boicottaggio
proprietà
replica
chiasso
club
safp
sindacato
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved