ULTIME NOTIZIE News
Coronavirus
14.03.2020 - 17:310
Aggiornamento: 23.03.2020 - 16:03

Coronavirus in Ticino: il Governo annuncia il giro di vite all'italiana. Vitta: "Chiusi fino al 29 marzo bar, ristoranti, negozi. Valutiamo la sospensione delle elezioni"

Merlani: "I dati aggiornate ad oggi sono: 265 casi dall'inizio dell'epidemia, 64 persone ospedalizzate, 13 in terapia intensiva, 5 decessi"

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha informato la popolazione sulle nuove misure restrittive e sui primi provvedimenti a sostegno dell'economia. Il medico cantonale Giorgio Merlani ha fatto il punto sulla situazione sanitaria. 

La cronaca sulle misure restrittive in ambito sociale

Vitta: "Chiusi bar, ristoranti e negozi a partire da questa sera a mezzanotte"

"Il Governo ha deciso una serie misure più restrittive per l'economia privata. Si tratta di provvedimenti incisivi ma ponderati. Entreranno in vigore alla mezzanotte di oggi. Il Governo ha deciso che devono rimanere chiusi al pubblico tutti gli esercizi pubblici della ristorazione (tutti), ad eccezione di servizi di consegna a domicilio, mense sociali senza scopo di lucro, mense negli ospedali e nelle scuole non aperte al pubblico. Sono pure escluse le mense aziendale non aperte al pubblico. Devono inoltre rimanere chiusi tutti i negozi, esclusi punti vendita di generi alimentari di prima necessità, le farmacie e i benzinai. Devono, infine, rimanere chiusi al pubblico parrucchieri, barbieri, estetisti, anche a domicilio. Tutte le altre attività economiche devono ridurre le proprie attività al minimo indispensabile e far mantenere sul posto di lavoro la distanza sociale. Restano garaniti i servizi postali, bancari, assicurativi e quelli legati alla filiera agroalimentare. Le polizie cantonali e comunali vigileranno sul rispetto di queste regole".  

Vitta: "Stiamo riflettendo sulla sospensione delle elezioni"

"Stiamo facendo una riflessione sulla sospensione delle elezioni comunali. Il limite per riunioni e incontri, in pubblico e in privato, scende da 50 a 30"

Vitta: "Sacrifici indispensabili"

"Questi sacrifici sono indispensabili per frenare il contagio del Coronavirus. Mi permetto di richiamare tutti al rispetto delle misure. In questo momento delicato dobbiamo focalizzare le nostre energie per tutelare la salute. Serve forza e unità. Cari cittadini, sappiamo che state compiendo dei sacrifici, ma queste rinunce offrono un grande contributo al Paese".

Merlani: "Grazie ai cittadini per i sacrifici che dovranno fare"

"I dati di oggi sono: 265 casi dall'inizio dell'epidemia, 64 persone ospedalizzate, 13 in terapia intensiva, 5 decessi. Oggi l'aspetto sanitario è marginale. Oggi ringrazio tutto le persone che dovranno fare estremi sacrifici. Grazie da parte del sistema sanitario per questi sacrifici che aiuteranno a ridurre le ospedalizzazioni"

Gobbi: "Da alcuni comuni la richiesta di posticipare le elezioni"

"Questa mattina, con Manuele Bertoli, abbiamo incontrato i comuni per cercare di ricompattare le istituzioni. Da alcuni ci è giunta la richiesta di posticipare le elezioni. Domani faremo un nuovo giro di consultazione con gli enti locali. Poi il Governo deciderà. Da parte nostra è importante soprattutto che possa essere garantita la conduzione politica degli Enti locali, nelle prossime settimane, mesi. Perché questa crisi durerà ben oltre le elezioni"

Vitta: "Misure in vigore fino al 29 marzo"

"Ci siamo basati sul modello italiano. Anche oltre frontiera le aziende sono aperte, purché venga rispettata la distanza sociale. Il nostro invito è comunque quello di ridurre al minimo l'attività. Le misure dureranno fino al 29 marzo 2020. Prima di questa data il Consiglio di Stato rivaluterà la situazione e deciderà come muoversi"

Vitta: "Ci auguriamo di non dover usare provvedimenti coercitivi. Ma se sarà il caso lo faremo"

"Per quanto riguarda l'ambito sanitario, dentisti e fisioterapisti, saranno emanate domani comunicazioni dal medico cantonale. Ci saranno dei controlli da parte della polizia. Inizialmente si partirà con un richiamo, poi eventualmente si salirà di grado. Noi speriamo di non dover ricorrere a provvedimenti coercitivi. Ma se sarà il caso il Consiglio di Stato lo faremo"

Gobbi: "Il fatto che il materiale di voto sia già stato distribuito, è un elemento critico"

"Il materiale di voto è già stato distribuito e questo è un elemento sensibile, critico: il voto è già in corso. Dobbiamo valutare bene. Domani sentiremo i comuni e partiti, poi decideremo". 

Vitta: "Programmate la vostra spesa come avete sempre fatto"

"I cittadini non abbiano nessuna paura di non aver accesso ai negozi alimentari. Programmate la vostra spesa come avete sempre fatto"

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
sospensione
negozi
giro
sacrifici
governo
elezioni
merlani
marzo
misure
coronavirus
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved