ULTIME NOTIZIE News
Coronavirus
09.01.2022 - 21:310
Aggiornamento: 10.01.2022 - 07:57

L'Australia: "Su Djokovic potremmo dire no anche se il Tribunale gli dà ragione"

Domani si terrà l'udienza sul caso del tennista serbo, che tanto ha fatto discutere. Ma il Governo non pare intenzionato a muoversi dalle sue posizione

MELBOURNE - Domani Novak Djokovic saprà se potrà partecipare agli Australian Open o se dovrà lasciare l'Australia. Infatti è prevista l'udienza sul suo caso: il visto gli era stato concesso anche senza il vaccino, obbligatorio in Australia, perchè aveva avuto una esenzione medica (forse per una positività di pochi giorni fa), poi all'aeroporto era stato bloccato e espulso, salvo poter rimanere in attesa della discussione del ricorso.

Ma il Governo australiano non esclude di poter anche ribaltare una eventuale decisione a favore del serbo. Può infatti annullare comunque il visto. "L’Australia, in quanto paese sovrano, mantiene la massima discrezionalità su chi lascia entrare nei propri confini", si legge in un documento che verrà portato in udienza.

Secondo questo scritto, Djokovic non ha fornito prove a sostegno dell'esenzione medica e dunque non può entrare nel paese. Non pare dunque esserci molto margine di manovra...

Potrebbe interessarti anche
Tags
australia
djokovic
melbourne
udienza
serbo
governo
caso
pare
poter
udienza caso
News e approfondimenti Ticino
© 2022 , All rights reserved