© Ti-Press / Francesca Agosta
Cronaca
19.06.2019 - 10:300

Delitto di Caslano, il 24enne che uccise la nonna rinviato a giudizio per assassinio

Il giovane, in carcere dal 6 luglio scorso, dovrà rispondere dei reati di assassinio, incendio intenzionale, turbamento della pace dei defunti, contravvenzione alla LF sugli stupefacenti

CASLANO – In relazione al decesso di una 81enne svizzera avvenuto il 6 luglio 2018 a Caslano in via Chiesuola 5, il Ministero pubblico comunica che è stato intimato alle parti l'atto d'accusa.

La Procuratrice Pubblica Margherita Lanzillo ha in particolare rinviato a giudizio, dinanzi alla Corte delle assise Criminali di Lugano, un 24enne svizzero domiciliato nel Luganese e nipote della vittima.

Il giovane, che si trova in detenzione dal giorno dei fatti, dovrà rispondere dei reati di assassinio, incendio intenzionale, turbamento della pace dei defunti, contravvenzione alla LF sugli stupefacenti.

Potrebbe interessarti anche
Tags
caslano
assassinio
giudizio
24enne
News e approfondimenti Ticino
© 2019 , All rights reserved