ULTIME NOTIZIE News
Cronaca
28.12.2019 - 09:000

Il periodo di Natale, tra Black Friday, domeniche d'apertura e ora... i saldi

Enzo Lucibello traccia un bilancio sostanzialmente né positivo né negativo del commercio ticinese, ricordando come la vendita al dettaglio rimanga comunque in crisi

BELLINZONA – Un Natale non positivissimo ma nemmeno negativo: gli acquisti ci sono stati e il boom dei pacchi postali spediti in dicembre lo testimoniano. Quello di Enzo Lucibello, presidente dell’Associazione dei grandi distributori ticinesi (DISTI), è un bilancio in chiaro-scuro, tutto sommato col sorriso.

Si è cominciato a comprare i regali al Black Friday, giornata dove ovviamente c’è un’impennata. Al di là del mero dato del giorno, per Lucibello non sempre è un affare per il commercio, perché quelli sono acquisti che si farebbero in seguito, oltretutto presi a prezzi scontati.

Le domeniche di apertura? “Sono parse meno interessanti ma questo è dovuto ad un cambiamento delle abitudini, si deve infatti prendere atto che anche in questo vi è un cambiamento: quando una volta ci si poteva basare su abitudini e situazioni che si ripetevano annualmente, oggi il mutamento delle usanze segue anch’essa un’evoluzione”, ha detto.

Il 2019 non è ancora finito e negli ultimi giorni prevede buoni affari. Iniziano infatti i saldi e molti ticinesi andranno a caccia dell’affare.

La vendita al dettaglio, ammonisce Lucibello, è comunque in crisi, dunque non ci si può affatto rilassare, anzi. La situazione per il commercio ticinese resta critica.

Potrebbe interessarti anche
Tags
black friday
lucibello
friday
saldi
black
apertura
domeniche
natale
commercio
enzo
News e approfondimenti Ticino
© 2023 , All rights reserved