Cronaca
12.01.2020 - 09:570
Aggiornamento : 10:24

Giù la panza dopo le feste, ecco come fare: "Bastano quaranta minuti al giorno"

Intervista ad Alice Bonardi, responsabile Fit-Center dello Splash & Spa, che fornisce una serie di consigli per rimettersi in forma e combattere la pigrizia

RIVERA – Salutate le feste, è tempo di bilanci. O meglio, di bilancia: acerrima nemica di chi nel periodo natalizio non si è fatto mancare nulla tra aperitivi, pranzi in famiglia e cenoni con amici. In alcuni casi, l’ago della bilancia può arrivare a segnare fino a quattro chili in più rispetto a prima delle feste. Piaccia o non piaccia, è lo scotto da pagare delle classiche abbuffate natalizie. Meglio tornare presto in forma perché il tempo vola e tra qualche mese sarà già tempo della prova costume. Sì, ma come? “Con impegno e soprattutto costanza”, risponde Alice Bonardi, responsabile Fit-Center dello Splash&Spa.

Cardio e pesi, in palestra è l’ideale

La palestra è il luogo ideale per smaltire i bagordi delle feste. “Vero – continua Bonardi –, perché si può alternare gli esercizi ai macchinari alla parte cardio. Dopo una fase di riscaldamento di 10 minuti, seguita da 40 minuti per le macchine isotoniche è fondamentale chiudere con la parte cardio”. Ciclette, tapis-roulant, vogatore, Step, (…) poco importa quale, l’importante è che “si faccia qualcosa per bruciare i grassi. A quale intensità? Uno sforzo dell’80% per mezz’ora va più che bene”.

I corsi per non annoiarsi

Allenarsi in palestra da soli può non piacere a tutti. Questione d’abitudine, o di pigrizia. In questo caso, ecco che i corsi di gruppo diventano fondamentali per bruciare le calorie in eccesso e tonificare il corpo. Allo Splash & Spa le possibilità sono svariate: si va dal Body pump la Fit Boxe passando per Zumba e Cross Traning. “Tutti i corsi sono utili perché, oltre a bruciare i grassi, si lavora su tutto il corpo. Da noi funziona parecchio il Body Pump, un allenamento di gruppo dove gli esercizi si svolgono a ritmo di musica”.

Occhio all’alimentazione

Un rientro al peso ideale senza un occhio di riguardo all’alimentazione è pressoché inimmaginabile. “Per almeno un mese e mezzo – ci spiega Bonardi – è consigliabile evitare carboidrati (soprattutto alla sera), bevande zuccherate e alcoliche e qualsiasi tipo di dessert. In una dieta per perdere il peso in eccesso non deve mancare la carne bianca, così come la frutta e la verdura che danno quella sensazione di sazietà pur con poche calorie”.

Digiuno vietato

Se state pensando di buttare giù i chili di troppo digiunando tra un pasto e l’altro state sbagliando strategia. “Il digiuno è assolutamente sconsigliato e controproducente. Sono pratiche che vanno seguite sempre da un medico specializzato e non consigliate per perdere peso...”.

Le attività anti-pigrizia

C’è chi – per un motivo o per l’altro – in palestra non ci riesce, o non ci vuole, andare. Ma nessun problema: tornare in forma è possibile. “Assolutamente – spiega Bonardi –. Camminare all’aria aperta 3 o 4 volte a settimana per una quarantina di minuti è ottimale. Il ritmo? Può bastare il 70% dello sforzo per bruciare i grassi”. E la corsa? “Per dimagrire correndo bisogna essere capaci a correre, poiché si tratta di un’attività che incide sulle articolazioni. Alle persone in sovrappeso che intendono dimagrire consigliamo una camminata a ritmo sostenuto per evitare possibili infortuni”.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved