Cronaca
18.03.2020 - 12:290
Aggiornamento : 14:41

"Chi se ne va per Coronavirus, lascia solo questo mondo. Ed è il dolore più straziante". Le toccanti parole di Roberta Pantani

La leghista ha perso la madre e posta un commovente appello sui social: "Pensateci, state a casa. Mi sembra impossibile che il nostro mondo sia così cambiato, non saremo più gli stessi"

CHIASSO – Le raccomandazioni di stare a casa, per evitare contagi da Coronavirus, si moltiplicano. E chi ha provato sulla propria pelle il dolore di perdere un caro, portato via da questo virus di cui ancora non si conosce tutto, è ovviamente particolarmente coinvolto.
La mamma di Roberta Pantani, ex Consigliera Nazionale della Lega, è stata purtroppo la prima persona a morire in Ticino per Coronavirus, alla casa anziani di Chiasso.

Straziante il suo post oggi su Facebook: “Se mi guardo indietro sembra impossibile che il mio, il nostro, mondo sia così radicalmente cambiato in sole due settimane, non saremo mai più gli stessi”, scrive.

“Il Coronavirus si è portato via gli affetti più cari in maniera così rapida e violenta da non riuscire ancora a capacitarmi: sono rimaste in sospeso parole non dette, gesti, momenti e emozioni che avrebbero potuto perlomeno lenire il dolore. Invece no: se ammalati, si rimane soli e si lascia questo mondo soli. Ed è questo il dolore più straziante: per chi è sul letto di ospedale e per chi rimane a casa impotente”, prosegue, riferendosi alla sua esperienza.
Con un monito: “Pensateci. State a casa”.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved