Cronaca
27.06.2020 - 10:360

Mattinata drammatica a Gerra Gambarogno. Un anziano annega nel Lago Maggiore

Si tratta di un 83enne domiciliato nella Svizzera tedesca, il cui corpo è stato rivenuto a circa 20 metri dalla riva e a circa 3 metri di profondità. Inutili i soccorsi

GERRA GAMBAROGNO - La Polizia cantonale comunica che oggi poco prima delle 7.30 a Gerra Gambarogno in zona porto vi è stato un annegamento. Un 83enne cittadino svizzero domiciliato in Svizzera tedesca stava nuotando nel Lago Maggiore.

Stando a una prima ricostruzione e per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, nella fase di rientro verso riva è finito sott'acqua per poi non più riemergere. 

Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, della Società Salvataggio Tenero nonché i soccorritori del Salva. 

Il corpo dell'83enne è stato rivenuto a circa 20 metri dalla riva e a circa 3 metri di profondità.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved