Cronaca
07.07.2020 - 11:520

Artisa sbarca in Italia: acquisito uno stabile a Milano per un investimento da oltre 30 milioni di euro

Il concetto di City Pop arriva in Viale Monza a Milano entro il 2021. Artioli: "Vogliamo realizzare duemila appartamenti in Italia entro due anni"

MILANO/TICINO – Primo acquisto in Italia per Artisa. Il gruppo elvetico, con varie sedi in tutta Europa, ha acquisito uno stabile di 15mila metri quadri in Viale Monza a Milano, precedentemente di proprietà del Gruppo Unipol.

Artisa realizzerà così il City Pop con la costruzione di 300 mini appartamenti da affittare. Il progetto dovrebbe poi replicarsi con lo stesso format a Roma, Firenze, Bologna e Padova. Il progetto prevede inoltre spazi ricreativi e commerciali oltre a posti auto interrati a supporto degli appartamenti. Un investimento di oltre 30 milioni di euro che porterà entro il 2021 alla realizzazione del primo edificio City Pop italiano.

Stefano Artioli, Presidente del Cda di Artisa Group, si è espresso così: “L’obiettivo per Artisa è quello di realizzare in Italia duemila appartamenti con il concetto City Pop entro il 2022 e 15.000 in tutta Europa entro il 2025 così da essere first movers costruendo la prima rete transnazionale dedicata al micro living, basata su una piattaforma digitale proprietaria che grazie all’ intellingenza artificiale la rende intuitiva e facilmente utilizzabile”.

City Pop è ad oggi presente in Svizzera, e si basa su un modello di appartamenti completamente arredati da 25-60 mq, da affittare per periodi che vanno dalle quattro alle cinquantadue settimane e la cui prenotazione avviene tramite l’applicazione proprietaria.

Quello di Milano-Viale Monza sarà il primo City Pop italiano nel cuore di NoLo, quartiere vibrante e in forte crescita.

News e approfondimenti Ticino
© 2020 , All rights reserved